Alberghi visitati Altri alberghi simili Aiuto Icono Teléfono 1 800 227 23 56 | Barceló Agents |

Chiudi
Mi Barceló
Playa del hotel Barceló Sancti Petri Spa Resort

Trovate
il vostro hotel

Inserite hotel o destinazione Chiudi

Barceló
Sancti Petri Spa Resort

Selezionate date e persone

La vostra scelta

Barceló
Sancti Petri Spa Resort

Cercare un altro hotel


alberghi


Destinazioni

Temáticas

Hoteles con temática

Paises

Se conoscete il nome della struttura o della città che cercate, digitatelo.

Altrimenti, disponiamo di altre opzioni di ricerca:

MAPPA ELENCO
Date del soggiorno:
Numero di pernottamenti:
Persone/Camere:
Sconto (facoltativo) Vedi sconto

Caricamento in corso Caricamento tariffe in corso...

Cerca

Cancella

APRILE Chiudi

Mi Barceló

  • Seguiteci su Facebook
  • Subscribe to the YouTube channel here
  • Síganos en Google+ aquí

Cartina della Spagna

Cartina di Cadice

Dati di interesse della Spagna

Moneta: euro

Ora ufficiale: UTC + 2 in estate. UTC + 1 in inverno

Lingua ufficiale: spagnolo

Elettricità: 220 V

 > 
 > 
 > 
 > Hotel Barceló Sancti Petri Spa Resort

Informazioni sulla destinazione

Paese

La Spagna è una delle destinazioni più apprezzate al mondo per la sua diversità e cultura. Paese del buon vivere, i suoi abitanti amano godersi la vita in strada e in compagnia.

La Spagna è estremamente diversificata: ogni regione vanta le sue tradizioni e la sua gastronomia. Terra di vini e allegria, di flamenco, danze e tradizioni, la Spagna sorprende il visitatore.

Oltre alla sua incredibile e variopinta cultura e al calore della sua gente, scoprirete un paese di contrasti, di città magnetiche e paesaggi naturali incredibili. Addentrandovi nell'entroterra di questa ricca penisola, scoprirete la Spagna più autentica, con i magici paesaggi del nord, le incredibili praterie e i verdi boschi bagnati dall'Atlantico.

O magari scoprirete la costa mediterranea, con le sue isole fresche e verdi dove la brezza marina renderà il vostro soggiorno indimenticabile, per non parlare della ricca Andalusia, fonte di ispirazione per artisti celebri come Hemingway.

Questa è la Spagna; una musa inebriante che ammalia il viaggiatore.

Descrizione della zona

Il buon clima, che si apprezza anche nei mesi invernali, invita a scoprire il cuore di una comunità che vanta parchi naturali, percorsi culturali, campi da golf e monumenti storici. Il segno lasciato da Fenici, Visigoti, Romani e Arabi è percepibile ad ogni angolo; gioielli barocchi e rinascimentali unici al mondo convivono con edifici moderni in città come Cordova, Siviglia, Granada o Malaga che sono un richiamo turistico costante durante tutto l'anno.

Il sole bacia sempre l'Andalusia, anche dopo l'estate.

La provincia di Cadice è ubicata sulla costa sudoccidentale della Penisola Iberica. La città è situata sulla costa sudoccidentale della Penisola Iberica, nella regione spagnola nota come Andalusia. È considerata un ponte tra Europa e Africa e presenta entrambe le culture strettamente legate in quasi tutti gli aspetti dell'arte e della cultura.

In questa provincia si trovano alcune delle spiagge più belle dell'Andalusia che hanno fatto di Rota una destinazione privilegiata per gli amanti del surf e degli sport acquatici.

Cadice non è colpita dal turismo di massa, il che significa chi desidera visitarla potrà godersi le sue numerose strade in pietra, le sue piazze meravigliose con giardini, i suoi numerosi resti archeologici, i suoi monumenti e le sue spiagge in modo piacevole, senza gli ostacoli causati dal turismo di massa

Jerez de la Frontera è una città della provincia di Cadice, in Andalusia, Spagna. È ubicata in una zona fertile per l'agricoltura e l'allevamento vicino alla Costa de la Luz.

Jerez de la Frontera è famosa in tutto il modo come luogo di origine del jerez (sherry, in inglese), delle cui cantine è ricca. Oltre alla produzione e commercializzazione del vino, si coltivano frutta, cereali e ortaggi e si alleva bestiame bovino ed equino.

Jerez offre molto di più: terra del cavallo certosino, del toro da combattimento, culla dell'arte del flamenco, città dei motori e dei grandi eventi, centro monumentale dichiarato di interesse artistico e storico.

Gastronomia

Oltre al pesce e ai frutti di mare di ottima qualità che la città costiera offre, con il suo famoso pesce fritto gaditano, a Cadice potrete assaggiare formaggi e prosciutti artigianali e piatti locali tipici come la "tortilla de camarones" (gamberetti), il "cazón en adobo" (canesca marinata), la "caballa asada con piriñaca" (sgombro arrosto con un'insalata andalusa), il "bienmesabe" (piatto a base di sgombro) o el "picadillo de tomate" (trito di pomodoro).

Nella provincia di Cadice potrete degustare anche i vini di Jerez, un Fino o un Manzanilla, tipici della zona ma di fama mondiale. Se le interessa la cultura enologica, potrà visitare le cantine della zona, un'esperienza di viaggio indimenticabile.

Visite

Jerez de la Frontera

Jerez offre numerose possibilità: gli incredibili spettacoli equestri nella Real Escuela Andaluza del Arte Ecuestre e la Yeguada Hierro del Bocado, la visita alle impareggiabili cantine di Jerez, veri e propri templi in cui il vino e il brandy nascono, crescono ed invecchiano in silenzio, da non perdere il flamenco più autentico quotidiano, il suo centro antico, dichiarato patrimonio monumentale storico-artistico, dove chiese, palazzi ed edifici singolari si mostrano all'ombra di aranci e fontane lungo piazze, strade e angoli; sono anche numerosi i musei e i centri tematici dove il toro, il cavallo, il flamenco e il vino, sono i protagonisti, insieme ad altri luoghi di grande interesse in cui pendono forma tradizioni ed eredità locali. Altre attrattive di grande fama solo il Circuito di velocità famoso a livello mondiale, dove durante tutto l'anno si tengono numerose competizioni motoristiche, lo Zoo botanico di Jerez dove bambini e adulti possono godersi un luogo eccezionale e una delle collezioni zoologiche più complete della nostra geografia, oltre alle numerose piantagioni, campagne, pianure e ambienti naturali, dove poter praticare turismo attivo e naturalistico. Questa città raggiunge l'apice durante la settimana di Pasqua e la Fiera del cavallo che si tiene in maggio.

Il Coto di Doñana

Il parco nazionale di Doñana è un territorio di grande bellezza e di alto valore ecologico. Doñana è lo spazio protetto più importante della Spagna e una delle più imporanti riserve naturali d'Europa. Abbraccia una superficie di quasi 300 mila ettari, la maggior parte dei quali appartengono alla provincia di Huelva. Quello che era spazio di caccia dei reali spagnoli è stato dichiarato Parco Nazionale nel 1969. Vanta 365 specie di uccelli, molti dei quali in pericolo di estinzione, ed è il luogo in cui 500.000 specie di uccelli svernano ogni anno. Doñana accoglie, inoltre, 21 specie di rettili, 11 di anfibi, 20 di pesci di acqua dolce, 37 di mammiferi marini (tra cui la lince iberica) e 900 specie di piante.

Cadice

Attualmente, Cadice è nota soprattutto per la storia lunga e importante — una delle città più antiche dell'Europa occidentale e con resti archeologici che datano circa 3100 anni — non solo in ambito nazionale ma anche per la sua importanza in eventi storici come le guerre puniche, la romanizzazione della Penisola Iberica, la scoperta e la coquista dell'America o la istaurazione del regime liberale in Spagna con la sua prima costituzione, come pure per l'influenza che quest'ultima ebbe sulle costituzioni delle ex colonie spagnole quando conquistarono l'indipendenza. In città si trovano numerose piazze, giardini, chiese e altri monumenti che ricordano tali avvenimenti.

La città è situata in un tombolo, di fronte all'estuario del fiume Guadalete e immersa nel Parco naturale della baia di Cadice, a 124 km da Siviglia.

Le città di Cadice e San Fernando sono separate dalla penisola iberica dal Caño de Sancti Petri. Storicamente è stato da un piccolo arcipelago (chiamato Gadeiras) a una sola isola ed è nota popolarmente come la "Tacita de Plata". Assai famoso è il Carnevale di Cadice.

Consigliabile passeggiare per il centro storico con i suoi edifici di epoca coloniale, la Caleta e le terme storiche, il parco Genovés, il quartiere delle Viñas con i tipici ristoranti di pesce...

Itinerario dei villaggi bianchi (Pueblos Blancos)

Il suo nome viene dal bianco delle facciate delle case dei villaggi, dipinte con calce per respingere il calore. Molti di questi villaggi appartengono al Parco naturale della Sierra di Grazalema, il che ne aumenta l'interessa turistico.

Acquisti

Se desiderate portarvi a casa qualcosa di Cadice, è meglio scegliere uno dei prodotti di artigianato:

· Chitarre flamenche fatte a mano ad Algodonales, dove si producono le migliori chitarre
· Pelletteria tipica di Ubrique
· Formaggio Payoyo di Villaluenga del Rosario, vincitore di vari premi internazionali.
· Poncho e coperte di Grazalema
· I vini di Jerez de la Frontera (Sherry)
· Mantecati di Medina Sidonia