×
Altre destinazioni ×

Conosci San Juan de Gaztelugatxe, un luogo fuori dal comune

Nonostante sembri un posto uscito direttamente da un libro di avventure, San Juan de Gaztelugatxe si trova in Spagna. È vero che i Paesi Baschi offrono numerosi luoghi da sogno, ma molte persone ritengono che come questo non esiste nessun’altro. Circondato dal Mar Cantabrico e dal monte Burgoa, all’interno della Riserva della Biosfera di Urdaibai, troviamo questo luogo perfetto per fare trekking e dove vivere un’esperienza completamente diversa.

Come arrivare?

Stiamo parlando di un posto situato sulla costa di Biscaglia, lontano da qualsiasi centro urbano. Quello più vicino si trova a dieci chilometri, il municipio di Bakio, nonostante in realtà questo luogo faccia parte del municipio di Bermeo. Dista trentacinque chilometri da Bilbao, l’opzione migliore per arrivare qui da qualsiasi città e paese della costa di Biscaglia è in macchina.

In passato era possibile arrivare in macchina fino al ponte, ma ora è stato limitato l’ingresso di veicoli e sono stati abilitati tre parcheggi nei pressi della vecchia strada.

Si può arrivare fino a qui anche in autobus. La società Bizkaibus offre una linea regolare che giunge fino a qui da diverse zone della provincia. È da tenere presente che in estate esiste un servizio da Bilbao, che però è ridotto in inverno. Per andare in inverno è necessario prendere un autobus fino a Bakio, poi un Taxibus fino a San Juan de Gaztelugatxe.

Una volta arrivati è necessario prendere il sentiero che parte dal ristorante Eneperi e camminare quasi fino al livello del mare per giungere alle scale che portano al ponte da dove si sale fino all’eremo.

La visita a San Juan de Gaztelugatxe

È possibile visitare il posto in diversi modi. Il modo più semplice, adottato dalla maggior parte delle persone, è a piedi. Inizia nel ristorante Eneperi, si scende fino all’inizio delle scale, si attraversa il ponte mentre le onde si infrangono sulla scogliera, si salgono le scale che conducono all’eremo e, dopo esservi entrati, giunge il momento in cui ognuno si prende il tempo necessario per godere delle viste e della natura circostante.

È possibile visitare il posto anche in barca, un’opzione perfetta per le persone a mobilità ridotta. L’azienda che si occupa dei giri in barca si chiama Hegaluze e ci permette di conoscere una prospettiva diversa del posto, ugualmente meravigliosa.

Esiste anche l’azienda 4x4ocioaventura che organizza itinerari sul posto in 4×4 per conoscere a fondo tutti gli angoli della zona.

L’eremo di San Juan de Gaztelugatxe

L’eremo è stato costruito nel X secolo in onore di San Giovanni Battista. L’interno del tempio non è grande, ma è spettacolare, pieno di affreschi e delle offerte dei marinai sopravvissuti ai naufragi.

Questo posto è stato protagonista di storie di pirati, sabba e leggende. La prima cosa che vuole la tradizione è che, arrivati sul posto, si deve suonare la campana per tre volte ed esprimere un desiderio.

L’eremo è caratteristico per la sua capacità di trasformarsi: dopo che, nel XII secolo, viene costruito come eremo, diventa un convento e, successivamente, una fortezza per proteggere le terre del sovrano di Biscaglia nella lotta contro il re Alfonso XI. Più tardi è vittima di saccheggi e, durante l’inquisizione spagnola, viene utilizzato come prigione per le donne accusate di stregoneria. Subisce incendi e crolli prima di venire ricostruito soltanto nel 1978 e di aprire le porte al pubblico due anni dopo.

La comparsa in Il Trono di Spade

Quando annunciarono che alcune scene della serie sarebbero state girate in Spagna, l’intero paese e gli amanti della serie si emozionarono. Oltre a Siviglia e a Guadalajara, anche Biscaglia fu scelta per girare alcune scene.

San Juan de Gaztelugatxe è, concretamente, ‘Dragonstone’ (Roccia del Drago), la fortezza di Daenerys, dove prima viveva la famiglia Targaryen. Mentre visiti questo luogo, devi tenere presente che Emilia Clarke (Daenerys Targaryen), Kit Harington (Jon Snow) o Peter Dinklage (Tyrion Lannister) hanno calpestato la stessa terra che stai calpestando tu adesso e, se, provi a dare libero sfogo all’immaginazione, puoi vedere i tre draghi Daenerys che sorvolano il ponte che porta all’eremo. E nella serie l’eremo è sostituito da un imponente castello.

Informazioni di interesse

L’Amministrazione Provinciale di Biscaglia ha un sistema di biglietti per rendere l’esperienza il più piacevole possibile. L’ingresso è gratuito, ma per evitare di superare il limite massimo consentito, è necessario acquistare un biglietto per visitarlo dalle 10 alle 19 durante:

  • Settimana di Pasqua
  • Fine Settimana e Festivi da aprile a giugno
  • Tutti i giorni da giugno a settembre
  • Fine settimana e ponti di ottobre
  • Dal 1 al 9 dicembre

Al di fuori di questi orari non è necessario acquistare il biglietto.

L’eremo apre nella stagione alta (luglio e agosto) e durante gli eventi religiosi, e per scattare foto all’interno si deve pagare 1€. L’orario è:

  • Martedì a sabato: dalle 11 alle 18.
  • Domenica: dalle 11 alle 15.

La durata della visita è di 1 o 2 ore circa.

Programmi vicini

Programmi correlati