×
Altre destinazioni ×

Shopping a Granada: fermate d'obbligo

Granada è una città da vivere in tutti i sensi. Puoi immergerti nella cultura nazarì, qui presente per molti anni, che ancora si respira nei suoi monumenti e nelle strade del centro. Puoi anche conoscere la città di sera, con tutte le possibilità che offre, o fare un itinerario gastronomico per provare i piatti tradizionali dell’Andalusia e le tapas più caratteristiche della zona. Ma non è tutto: Granada vanta una lunga tradizione di artigianato, mercati, prodotti autoctoni e centri commerciali.

Si dice che sia una buona cosa portarsi un ricordo dei posti visitati e che ci hanno regalato una grande esperienza, e Granada è piena di belle esperienze da vivere. Il centro è un’importante zona commerciale, che riunisce marchi internazionali e aziende selezionate che hanno scelto di stabilirsi in questa parte della città. Ci sono anche attività locali, dove alcuni negozietti di abbigliamento sono molto in voga tra i granadini.

E non dobbiamo tralasciare i mercatini della città, una vera e propria esperienza dove conoscere i prodotti artigianali di Granada, pieni di cultura e tradizione. Un ricordo da mettere in valigia.

Nevada Shopping

Puoi perderti un pomeriggio intero tra i negozi di questo centro commerciale. È uno dei più importanti della città che, oltre ad avere tutti i negozi attualmente più in voga, dispone anche di attività alternative per ogni tipo di pubblico.

Si trova nella zona di Armilla, in Avenida de las Palmeras, 75. A differenza degli altri, i negozi di questo centro commerciale aprono dalle 10:00 alle 22:00 e si può restare nella zona ristoranti fino alle 00:30 nei giorni feriali e fino all’1:00 il venerdì e il sabato.

Negozi di accessori, scarpe, sport, elettronica e fotografia, casa, moda uomo e donna, giocattoli, tempo libero, profumeria e una grande selezione di ristoranti è ciò che trovi nel Nevada Shopping, uno dei centri commerciali più all’avanguardia di Granada.

Non dimenticare di dare un’occhiata ogni tanto alla sua agenda, tra le attività mensili puoi trovare laboratori per bambini, yoga in famiglia, teatro… È un’ottima opzione per trascorrere un pomeriggio a Granada all’insegna dello shopping.

Alcaicería

Se cambiamo di settore, possiamo addentrarci nell’artigianato tipico di Granada. L’Alcaicería si trova nei pressi della Cattedrale. Attualmente è un mercato dove è possibile acquistare prodotti artigianali, ma ha anche una sua storia. La sua creazione risale agli anni della conquista musulmana di Granada. L’artigianato arabo trovò qui il suo punto vendita e per anni è stato un mercato molto frequentato. Con l’arrivo dei Re Cattolici passò a far parte del Patrimonio Regio e arrivò a comprendere fino a 200 negozi.

È giunto ai nostri tempi come un quartiere tipico della cultura nazarì, con strade piccole e strette piene di negozi, equivalente a un antico sūq. Attualmente occupa lo spazio che si estende dalla piazza di Bib-Rambla, lungo la calle Reyes Católicos, fino alla zona che comprende la Cattedrale e la Cappella Reale.

Cosa puoi trovare qui? Ceramica Fajaluza, decorazione con la tecnica della tarsia lignea, tappeti, lampade che ricordano l’epoca araba…

Calle Zacatín

Un’altra oasi della tradizione nazarì situata in pieno centro di Granada. La calle Zacatín è parallela all’Alcaicería e il significato in arabo è mercato degli indumenti’. Anticamente era il punto di ritrovo di calzolai, sarti, orefici… Ora si può rivivere quell’ambiente nei piccoli negozi di artigianato e souvenir.

Oggigiorno la strada ospita sia i negozi di artigianato classici sia quelli moderni, un esempio di come tradizione e modernità si uniscono creando un ambiente unico che è possibile vivere soltanto a Granada.

Prodotti tipici di Granada

Come abbiamo già detto più volte, l’artigianato nazarì è uno degli imprescindibili di Granada. Il centro della città è pieno di negozietti (Alcaicería e la Calle Zacatín) dove è possibile acquistare un souvenir con influenze musulmane che ancora sopravvivono in questa zona.

Innanzitutto, è interessante conoscere la tecnica della tarsia lignea. Si tratta di un’antica tecnica di decorazione del legno su mobili, cofanetti, custodie… Si realizza accostando minuti pezzi geometrici di madreperla, argento o avorio per creare dei mosaici decorativi.

Si hanno dati dell’impiego della tecnica sin dall’antico Impero mesopotamico, passando dalla dinastia Ming in Cina fino all’età ellenistica dell’Impero Romano. Diventò uno degli oggetti più ambiti del lusso e delle nuove classi abbienti di tutte le epoche.

Un altro souvenir da acquistare a Granada è la ceramica di Fajaluza, un pezzo forte dell’artigianato granadino che ha ancora una grande influenza araba. È caratterizzata dai colori blu e verde ed è il simbolo dell’oreficeria di origine moresca. Si può trovare su azulejos, alcuzas (orci), anfore, fontane, vasi… Qualsiasi pezzo elaborato alla maniera tradizionale è un bel ricordo da tenere a casa.

Se ami la musica, la tradizione granadina ha qualcosa che può fare al caso tuo. Le chitarre artigianali sono un pezzo unico da acquistare a Granada. Oggi esistono ventisette artigiani (Luthier) a cui rivolgersi per acquistare questo strumento così legato alla tradizione locale del flamenco.

Anche nella zona dell’Alpujarra ci sono alcuni maestri artigiani, in questo caso di jarapas (tappeti). Anticamente questa zona di Granada era piena di telai e la tradizione è ancora viva. È possibile trovare tappeti di diverse grandezze, colori e materiali per rivestire il pavimento di casa con la tradizione nazarì.

E infine, se preferisci portare un ricordo dei sapori dei posti che visiti, non puoi non scegliere i Piononos, il dolce tradizionale della zona di Santa Fe.

Quando visiti Granada non dimenticare di viverla in tutte le sue sfumature e se decidi anche di portarti dietro un pezzo della sua tradizione nazarì e del flamenco, meglio ancora!

Programmi vicini

Programmi correlati