×
Altre destinazioni ×

Scopri la Costa Tropical: un paradiso a Granada

Pensate a un posto dove (quasi) 365 giorni all’anno potete avere la temperatura ideale per stare in spiaggia. No, non parliamo dell’altra parte dell’Atlantico, e per arrivarci non c’è neanche bisogno di prendere l’aereo. La Costa Tropical si trova a Granada, 73 chilometri di litorale pieni di spiagge di sabbia fine, con acque cristalline e una temperatura media di 20 gradi tutto l’anno.

Per molti secoli, è stato l’unico luogo con le condizioni propizie per la coltivazione di frutti tropicali come il mango, la cirimoia o l’avocado, un paradiso tra i più esotici qui, senza uscire dalla penisola.

I primi a stabilirsi in questa zona della città, che a quel tempo chiamarono Sexi, furono i fenici. In questo territorio situarono i porti più importanti per la comunicazione con il Nord Africa.

In totale, le località in cui ci si può godere questo paradiso tropicale sono diciassette, ma le più importanti sono cinque, e dovete conoscerle.

Almuñécar

Situata in un angolo geografico tra i più particolari e circondata da montagne, ecco una delle mete turistiche più frequentate della Costa Tropical: Almuñécar. Passeggiare per le strade del centro storico, prendere il sole sulle sue spiagge o gustarsene la vita notturna fanno di questo paese una destinazione perfetta per passare le vacanze.

Almuñécar è ricco di storia, ben visibile in luoghi come il Castello di San Michele, un’antica fortezza romana che fu importante durante il regno nasride e, successivamente, durante quello dei Re Cattolici. Il castello venne bombardato durante la Guerra anglo-francese e trasformato in cimitero nel XIX secolo.

Forse uno dei luoghi più emblematici di questa regione è la Rocca del Santo. Una sporgenza rocciosa con una croce che ne fanno un meraviglioso belvedere.

Impossibile non visitare le sue spiagge come quelle di San Cristobal, Puerta del Mar, Velilla o El Tesorillo, posti perfetti per rilassarsi dallo stress della città. 

Motril

Si tratta della città più abitata della zona, e quindi di una delle più grandi e moderne. Durante il XIX secolo, Motril acquisì una grande importanza in seguito allo sviluppo della canna da zucchero, ma la bonaccia si concluse nel XX secolo con la crisi del settore. Tuttavia, questo periodo è ben presente in tutta la città, dove ci sono fabbriche che ormai appartengono al suo patrimonio culturale.

Oggi, ha un’importante attività agricola grazie alla coltivazione e al commercio di frutti tropicali. Possiede uno dei porti più importanti del Mediterraneo, che è di tipo commerciale, sportivo e peschereccio.

Come meta delle vacanze non ha eguali, e tra le sue spiagge imprescindibili troviamo Playa Poniente, con chioschetti e bella atmosfera, Playa Calahonda, dove se amate le immersioni sarete in paradiso, o Playa Torrenueva, una delle più tranquille e dotata di lungomare.

Salobreña

Inerpicato su una rocca, troviamo questo paese con le case bianche da cui svetta un castello di epoca nasride. Il castello era un luogo di ritiro della famiglia reale. Anche il resto del paese è impregnato dall’essenza araba, che si nota dalle stradine strette e ripide.

Salobreña ha tre quartieri importanti: Brocal, Albaycín e La Fuente, ciascuno con una diversa personalità. La storia si percepisce in ogni monumento: troviamo il Castello di Salobreña, un incrocio di arte moresca e cristiana, o la Chiesa della Madonna del Rosario, opera mudéjar eretta su un’antica moschea.

E per rilassarsi, niente di meglio che andare al mare a Playa de la Guardia, con i ciottoli al posto della sabbia, a Playa Punta del Río, un’area vergine a cui si può accedere soltanto camminando, o a Playa el Cambrón, una delle più solitarie.

La Herradura 

Andando in direzione di Malaga, ci imbattiamo nel paese marinaro di La Herradura. Si tratta, indubbiamente, di uno degli angoli più incantevoli della Costa Tropical. Il suo litorale è stato dichiarata Riserva Naturale nel 1989.

Le spiagge di questa zona sono considerate tra le migliori della Costa Tropical per la poca affluenza e il particolare paesaggio. Il nome della località (La Herradura=ferro di cavallo) si deve alla forma a U che fa l’acqua quando entra nella sabbia.

Ha un esteso lungomare ed è perfetta sia per stare con i bambini che per fare sport come windsurf o immersioni subacquee. Queste ultime sono una delle attività più popolari della zona: infatti, La Herradura possiede i fondali marini più ricchi della provincia, e in molti si avventurano per vederli, perché, indubbiamente, ne vale la pena.

Castell de Ferro

Si tratta di una località appartenente al comune di Gualchos, la cui origine risiede nelle famiglie militari che vi arrivarono per proteggere la fortezza. La costa di questa zona è ripida e impervia, ma di enorme bellezza. Protagoniste di questo angolo, le cale sono tra le meno affollate della Costa Tropical.

La Playa de La Rijana è la più famosa di questa località. Ha una sabbia scura, delle acque straordinariamente chiare ed è perfetta per fare immersioni o snorkeling. Trovarla e accedervi non è semplice, e dunque è poco frequentata.

Se ci andate a luglio troverete le feste in onore alla Madonna del Carmelo, patrona dei marinai. Tra le cose più particolari c’è la processione marittima della Vergine, con fuochi artificiali e razzi che partono dalla superficie dell’acqua.

Per andare in spiagge paradisiache non bisogna uscire dalla penisola (né da Granada). La Costa Tropical offre tutto questo insieme a un alto livello di ristorazione e di vita notturna: la combinazione perfetta per passare delle vacanze da sogno.

Programmi vicini

Programmi correlati

Experencias exclusivas 2020

Descubre nuestra colección Unique Experiences 2020 diseñada para convertir tu estancia en una experiencia inolvidable.