Viaggio alle Canarie a maggio per celebrare il Día de Canarias
LETTURA

Un viaggio che non conosce stagione per festegg...

Un viaggio che non conosce stagione per festeggiare il Día de Canarias

Il 30 maggio è il Giorno delle Canarie. Tour nelle isole di Fuerteventura, Gran Canaria e Lanzarote per scoprire una realtà dalle mille sfumature

Le isole Canarie sono in fermento: il 30 maggio si festeggia il Día de Canarias. Una giornata di colori, musica e tradizioni, ma anche di orgoglio, unità e sentimento di identità per celebrare l’anniversario della prima seduta parlamentare delle Isole Canarie svolta nella città di Santa Cruz de Tenerife il 30 maggio 1983. Il Giorno delle Canarie è l’occasione che si rinnova ogni anno per commemorare la storia, la cultura e la specificità del popolo canario che oggi più che mai si unisce per promuovere il profondo nesso tra le isole e rafforzare l’alleanza sociale tra i suoi abitanti. El Hierro, Fuerteventura, Gran Canaria, La Gomera, La Palma, Lanzarote e Tenerife rendono omaggio alle loro radici con attività culturali, sportive, folcloristiche e appuntamenti enogastronomici, ma anche con concerti, sfilate e balli. Un atto istituzionale prevede anche la consegna dei Premi delle Canarie e delle Medaglie d’Oro delle Canarie a persone o istituzioni come riconoscimento di una carriera a favore della cultura e della società canarie. Anche quest’anno gli abitanti delle sette Isole Fortunate esporranno orgogliosi la propria bandiera e celebreranno il Día de Canarias insieme a concittadini e turisti durante le loro vacanze alle Canarie, un’occasione per assistere ai vari eventi in programma e degustare le prelibatezze isolane.

Il Día de Canarias a Fuerteventura: metti in valigia gli abiti tradizionali e rilassati sull'isola

Il Día de Canarias a Fuerteventura: vacanze alle Canarie a maggio

Costa incontaminata, acque color smeraldo e sabbia bianca. Ma anche formaggi a Denominazione di Origine Controllata e windsurf sull’isola dichiarata Riserva della Biosfera dall’UNESCO per i suoi spettacolari paesaggi vulcanici e per ospitare le migliori spiagge in Europa. Alcuni eventi del programma culturale per il Día de Canarias si svolgono in simultanea nelle otto isole, come l’Incontro di Cori Scolastici e Municipali, che si conclude con l’interpretazione all’unisono dell’Inno delle Canarie, interpretato come simbolo di identità e appartenenza. Mercoledì 29 maggio nell’Avenida Marítima de Puerto del Rosario la XVII edizione del Gran Baile de Taifas metterà fine ai festeggiamenti. Per l’occasione i partecipanti indosseranno gli abiti e i complementi tradizionali canari per omaggiare la storia e l’etnografia delle isole. Una giuria selezionata concederà il premio al miglior abbigliamento femminile, maschile e di coppia. Le Canarie a maggio, baciate dalla brezza del mare carica di ioni negativi, sono l’ideale per gli amanti della cultura e delle feste popolari e per conoscere a fondo l’essenza delle celebri isole caraibiche europee.

Mare, natura e sport; cultura, gastronomia e feste popolari: il Día de Canarias a Gran Canaria

Vacanze canarie a Gran Canaria, il piccolo continente in miniatura

Un’isola vicina all’Europa, con un’incredibile varietà di spiagge, paesaggi e microclimi che consentono di godersi il mare e di praticare qualsiasi sport acquatico dodici mesi all’anno. Vere e proprie perle naturali compongono un microcosmo davvero peculiare che conserva il patrimonio di piante e fiori cresciuti in modo completamente diverso dal resto del pianeta. La costa comprende ampi delta sommersi, colate vulcaniche sul fondo del mare, grandi scogliere e distese di sabbia. Tutto ciò si traduce nella ricchissima biodiversità di un ambiente abitato dalla tartaruga boba, il tursiope e il grampo. Un viaggio a Gran Canaria significa mare, natura e sport, ma anche cultura, gastronomia e feste popolari. Qui i valori e le tradizioni dell’isola vengono celebrati nel Día de Canarias all’insegna della salvaguardia del patrimonio linguistico canario, mediante le Giornate dell’Accademia Canaria della Lingua che si tengono in più date nel mese di maggio. Il tradizionale Paseo Romero dal parco Santa Catalina a La Puntilla con carri, gruppi folcloristici e musica popolare è uno degli eventi più importanti del Giorno delle Canarie. Per gli amanti della musica house e techno underground, il GreenWorld Festival organizza una serie di eventi che vedrà come protagonisti le star della musica elettronica.

Lanzarote nel Giorno delle Canarie: volare alle Canarie su un’isola speciale

Anche Lanzarote celebra il Día de Canarias con un fitto programma e numerose attività in ogni parte dell’isola, in cui folclore, musica e cultura faranno da protagonisti. Da non perdere l’atto istituzionale del 29 maggio e il Torneo Regionale di Bola Canaria, uno degli sport tradizionali dell’isola, simile al gioco delle bocce. Visitare Lanzarote significa conoscere un’isola di terre vulcaniche nere e rocciose che, insieme al silenzio e alla pace che si respira, ti farà sentire su un altro pianeta. L’isola di Lanzarote è il luogo ideale per rilassarsi e passeggiare tra vulcani, grotte e spiagge incontaminate, dove degustare i deliziosi vini Malvasia DOC e la ricca cucina isolana. Un viaggio alle Canarie, infatti, non può considerarsi completo senza aver provato alcune specialità dell’isola: formaggio di capra, accompagnato da frutta secca o dal tipico gofio, il rancho canario, le papas arrugadas e i celebri mojo sono tra gli imperdibili della cucina canaria. Chi è ancora indeciso su cosa vedere a Lanzarote, il Parco Nazionale di Timanfaya è uno degli spettacoli più pittoreschi delle Isole Canarie: 5000 ettari di campi di lava vergine multicolore e privi di vegetazione da visitare a piedi o su un esotico cammello per scoprire le meraviglie geologiche, cullati dal movimento sinuoso di questi animali. L’ideale per un soggiorno alle Canarie con i bambini o un romantico tour di Lanzarote.