Ecco i migliori hotel all inclusive sulla Riviera Maya
LETTURA

Ecco i migliori hotel all inclusive sulla Rivie...

Ecco i migliori hotel all inclusive sulla Riviera Maya

L’autunno è lungo, per non parlare poi dell’inverno. Se sei tra i fortunati a potersi concedere un break a metà di questi mesi di letargo, la vacanza ideale non è qui, ma oltre oceano. Perché non ti piacerebbe dormire in un hotel all inclusive della Riviera Maya?

Fatti un regalo, ti meriti una vacanza all inclusive sulla Riviera Maya

hoteles todo incluida en playa del carmen

Che tu ci sia già stato o meno, non c’è dubbio che la Riviera Maya occupa uno spazio significativo nel tuo immaginario… ognuno di noi ha un amico, un parente o un conoscente che parla a dismisura delle bellezze del territorio. Se sai già quale forma ha il paradiso, vorrai fare il bis. Se invece ancora non lo conosci, sbrigati a partecipare alle chiacchiere tra parenti! Infatti questa parte del litorale messicano è più di un posto di mare, nonostante abbia le migliori spiagge. È più di un territorio che ospita i giacimenti maya, nonostante le sue rovine siano le più spettacolari. È più di un posto dove rilassarsi, nonostante qui si trovano i migliori hotel all inclusive del paese. Se hai ancora qualche dubbio, aggiungi a queste informazioni un margarita e un piatto di tacos messicani e il gioco è fatto… si parte!

A meno che non fai parte del gruppo di viaggiatori hippy e avventurieri, la cosa più importante da fare prima della partenza è prenotare un buon hotel. Perché un hotel non è soltanto un posto dove dormire e riposare, tanto meno sulla Riviera Maya, quindi… prenota quello migliore!

Lascia l’autunno alle spalle e vinci la pigrizia in un hotel all inclusive della Riviera Maya

Se stai cercando l’esclusività, scrivi questo nome: Royal Hideaway Playacar – Adults only. Situato sulla spiaggia di una delle zone più turistiche della Riviera Maya, a Playa del Carmen, è formato da 200 camere che prevedono l’assistenza di un concierge privato e sei proposte gastronomiche internazionali tra le quali spicca La Mesa dello Chef del ristorante Las Ventanas, l’unico in tutta la penisola dello Yucatán in cui i commensali interagiscono con il cuoco attraverso uno showcooking privato.

È un hotel di lusso per diversi motivi. Il primo perché riuscirai a staccare completamente la spina, grazie alla tranquillità garantita dall’assenza di bambini che scorrazzano in genere intorno alla piscina. Il secondo e più importante perché grazie al regime all inclusive avrai la sola preoccupazione di scegliere il ristorante dove cenare, quale drink assaggiare o se prendere l’aperitivo sulla spiaggia o in una terrazza. Lascia pure il portafoglio in camera.

Tra le esperienze disegnate per gli ospiti, due sono particolarmente rilevanti: un trattamento di bellezza esclusivo davanti a un bicchiere di champagne rosé e a uno dei migliori tramonti del mondo, ovviamente colorato di rosa, in compagnia del pool concierge, un maggiordomo privato che svolge le funzioni di sunburn supervisor per assicurarsi che tutti i clienti abbiano la pelle perfetta e sana mentre prendono il sole in spiaggia o in piscina.

Una vacanza all inclusive sulla Riviera Maya

In questo esercizio di scoperta della Riviera Maya, a un livello superiore c’è il Barceló Maya Grand Resort, che, come recita il suo slogan, permette agli ospiti di dormire in uno e di usufruire di cinque: Barceló Maya Palace, Barceló Maya Beach, Barceló Maya Colonial, Barceló Maya Caribe e Barceló Maya Tropical.

L’acqua è la protagonista di questo spettacolare resort: comunque la si guardi, il blu turchese riempie lo spazio. Situati davanti al mar dei Caraibi, gli hotel hanno accesso diretto alle spiagge, ma se il salnitro non fa per te, puoi sempre scegliere la piscina. Da quelli solo per adulti o solo per bambini, alle U-Spa dove rilassarti dopo un’escursione o una camminata. Grazie al programma all inclusive potrai mangiarti un hamburger completo all’alba o sdraiarti sul tuo letto per degustare la cucina migliore degli hotel (con particolare riferimento al sushi), che ospitano ristoranti specializzati in diversi tipi di cucina.

Se oltre a fare il bagno e a godere dei piacerei del cibo e del sole dei Caraibi, il corpo ti chiede un po’ di movimento, devi assolutamente prenotare la tua vacanza nell’hotel Allegro Playacar. Grazie alle strutture completamente attrezzate, potrai praticare sport sia nella zona della spiaggia, adibita a sport acquatici (body board, vela, immersioni, snorkeling, kayak, pesca, ecc.), sia all’interno dell’hotel. Campi da tennis, uno di basket e un altro di pallavolo, tavolo da ping pong… E per coloro che vogliono giocare a golf, c’è un campo a soli tre chilometri dall’hotel.

I cenote più incredibili

hoteles todo incluido en riviera maya

Il mondo subacqueo dei Caraibi merita un discorso a parte: ciò che vedrai sarà spettacolare, sia sotto l’acqua che fuori. I cenote, straordinarie riserve di acqua all’interno di grotte erose dalla pioggia e dalle correnti sotterranee, sono attrazioni naturali che tutti dovrebbero vedere almeno una volta nella vita.

Uno dei più conosciuti si trova a 20 minuti da Playa del Carmen: Chac Mool. Questa caverna con una difficoltà media di immersione, ha una profondità massima di 13 metri e si distingue per i suoi fossili, per le stalattiti e per la luce. Kantun-Chi, ‘Bocca di Pietra Gialla’ in maya, è un parco ecologico dove si può nuotare nell’acqua fredda del cenote che ospita ed esplorare la grotta. Lo stesso vale per Aktun-Chen, un altro parco di 400 ettari di selva tropicale e vergine con cenote dalle acque cristalline.

Una delle grotte più famose si trova a 4 chilometri da Tulum. Noto come il Gran Cenote è a forma di mezza luna, con zone poco profonde dove fare il bagno o snorkeling senza alcun pericolo. Se invece ti piace l’immersione subacquea, puoi scendere fino a 10 metri. Potrai godere del posto sia a cielo aperto sia in zone ricoperte di stalattiti.

Nemmeno Dos Ojos, a 40 minuti da Playa del Carmen, ti lascerà indifferente. Formato da due grotte, ha due ingressi, una su ogni occhio: quello sul lato orientale è migliore per chi vuole fare immersioni, quello sul lato occidentale è preferibile per chi vuole fare snorkeling. In entrambi i circuiti resterai a bocca aperta davanti alla luce del cenote e ai segreti marini che nasconde.