Viaggio in Messico con la blogger e influencer Maria Philibert
LETTURA

In viaggio nei Caraibi messicani con Maria Phil...

In viaggio nei Caraibi messicani con Maria Philibert

La Riviera Maya è un paradiso terrestre, scopri tutti i segreti di un viaggio in Messico con la influencer Maria Philibert.

La Riviera Maya, nella penisola dello Yucatán, è un paradiso di spiagge di sabbia bianca e acque cristalline dai colori che sfumano dal verde smeraldo all’azzurro turchese, decine di chilometri di costa affacciata sul mar dei Caraibi che si alternano a una giungla verde e rigogliosa e vantano la seconda barriera corallina più grande nel mondo. Ma la Riviera Maya non è solo mare, è anche un’oasi culturale, la memoria incancellabile dell’antica civiltà Maya, i cui siti archeologici creano luoghi magici tutti da scoprire. Il modo migliore per farlo? Sicuramente, con una guida locale, amante della sua cultura e ambasciatrice perfetta per conoscere tutti i segreti di una vacanza nella Riviera Maya. Il nostro consiglio è senza ombra di dubbio Maria Philibert, blogger e influencer messicana con la quale fare le esperienze più cool durante un viaggio in Messico. Tra i suoi consigli per un’immersione nella cultura locale, è imprescindibile la visita a una rovina Maya, la ricreazione di un rituale ancestrale tra l’incredibile vegetazione e la degustazione di cibi locali. E per chi cerca un ritmo più vacanziero, sarà un must un massaggio sulla spiaggia, lunghe passeggiate a piedi nudi e, naturalmente, un delizioso pasto a base di tacos e burritos.

Visitare il Messico con una guida locale

Segni particolari: allegra, sorridente e positiva, creativa e sognatrice. Professione: graphic designer. La passione di una vita: il viaggio e le sue sfumature. È solo l’identikit iniziale di Maria Philibert, una venticinquenne originaria del Messico che racconta di sé e delle sue esperienze nella sua pagina Con pies en la tierra, con la quale cerca di lasciare la sua impronta nei suoi viaggi intorno al mondo. La giovane messicana sarà la padrona di casa perfetta con cui scoprire cosa fare e dove andare in Messico: conoscere con lei un autentico rituale Maya, passeggiare nell’incredibile zona archeologica di Ek Balam, fare un tuffo nel cenote Il giardino dell’Eden e dormire in uno degli alberghi di Playa del Carmen.

Ek Balam: escursioni in Messico tra le rovine maya

Per gli amanti dell’archeologia il sito Ek Balam è tra gli imprescindibili durante un viaggio nello Yucatán. Queste antiche rovine maya, situate vicino alla pittoresca città di Valladolid, sono davvero affascinanti, quasi completamente avvolte da una verde e impenetrabile foresta. L’antica città di origine precolombiana si distinse per lo sviluppo culturale, artistico, tecnologico e, in particolare, per il suo stile pittorico murale con motivi colorati anche su soffitti a volta e archi, tra i più espressivi e raffinati della cultura Maya. I più avventurieri potranno addirittura arrampicarsi sulle rovine: la scala per raggiungere la cima dell’Acropoli principale, alta 32 metri, è ripida e abbastanza faticosa nonostante siano poco più di un centinaio di stretti scalini, ma la vista che si gode dall’alto sulla fitta foresta che si estende a perdita d’occhio è degna di un re e rende l’idea di come dovessero vederla i Maya tanti anni fa. Maria Philibert consiglia di combinare l’esperienza con un completo rito Maya di purificazione e protezione per mano di un autentico sciamano. Lo sapevi che questo rito viene fatto poco prima di entrare in un cenote? Per questa civiltà, i cenote sono l’ingresso agli inferi, un luogo di connessione con gli altri esseri attraverso rituali e offerte, per cui è necessario essere puliti nel corpo e nell’anima.

Consigli per il Messico: un bagno nel cenote più bello dello Yucatán

I cenote sono una delle più grandi meraviglie naturali del Messico e nello Yucatán ce ne sono oltre 6.000! Il nome deriva dalla lingua Maya e significa “pozzo sacro”. Per il popolo Maya rappresentavano infatti la principale fonte d’acqua, tanto che i primi villaggi furono costruiti tutti in prossimità dei cenote. Sono luoghi di bellezza unica, pieni di religiosità e mistero, considerati le porte d’ingresso terrene per il mondo sotterraneo. Maria Philibert ci confida qual è il suo preferito: si tratta del cenote El jardín del Eden, un’ampia piscina naturale circondata da una vegetazione lussureggiante da cui fanno capolino le iguane. Gli amanti dello snorkeling in vacanza in Messico non potranno fare a meno di tuffarsi nelle sue acque cristalline ed immergersi alla scoperta dei suoi straordinari fondali.

View this post on Instagram

Tan feliz ✨?

A post shared by Maria Philibert ✨ (@mariaphilibert) on

Vacanza a Playa del Carmen, la spiaggia preferita di Maria Philibert

Playa del Carmen è una divertente e vivace località balneare nella penisola dello Yucatán che negli anni sta diventando sempre più popolare, per le sue splendide spiagge e le palme, la famosa barriera corallina e i numerosi negozi e ristoranti che ne fanno oggi uno dei posti più glamour dei Caraibi messicani! Tra le escursioni da Playa del Carmen, Maria Philibert consiglia la spiaggia paradisiaca di Tulum; il bioparco Xcaret che ospita alcune rovine Maya, un delfinario, una baia e un fiume sotterraneo; e l’isola di Cozumel, un paradiso di origine maya coperto da una vegetazione tropicale, fantastiche spiagge e diversi cenote visitabili. Maria Philibert ha scelto Paradise Beach, Playa Pancalar e Playa Bonita tra i suoi posti preferiti e le spiagge più belle del Messico.