Festa della Donna in viaggio per donne che viaggiano da sole
LETTURA

Le migliori destinazioni per donne che viaggian...

Le migliori destinazioni per donne che viaggiano da sole, parola del Wander Women Index

Viaggio in Spagna per la Festa della Donna. Scopri perché è una delle mete più sicure secondo il Wander Women Index dedicato a donne che viaggiano da sole.

Viaggiare è stato da sempre una prerogativa dell’essere umano, soprattutto, ahimè, di quello di sesso maschile. La scusa è stata da sempre la separazione degli spazi e dei ruoli all’interno della società: all’uomo, forte e vigoroso, spettava lo spazio esterno, destinato alla ricerca del cibo e all’avventura; la donna, invece, era relegata allo spazio domestico, intimo e familiare, dove le sue “doti procreative” potevano realizzarsi e soddisfare quello che si credeva fosse l’unico desiderio della donna, la maternità. Ma evitiamo polemiche e rivendicazioni femministe, almeno per il momento, perché udite udite… nel XXI secolo le donne possono finalmente lasciare il grembiule accanto al caminetto pieno di cenere e fuliggine e varcare l’uscio di casa senza chiedere il permesso a nessuno! Le donne che viaggiano da sole sono spinte da un profondo bisogno di autonomia, di ritrovare se stesse e di aprirsi al mondo, senza etichette, limiti o confini, ma è forse anche un modo di ricordare tutte le conquiste sociali, economiche e politiche ottenute da donne per le quali i propri diritti non erano così scontati. Allora, donne, zaino in spalla e passaporto in mano, quest’anno la Festa della Donna si festeggia lontano da casa e in solitario!

Donne che viaggiano da sole: le migliori destinazioni dell’anno

Cosa metto in valigia e dove vado? Sono soltanto un esempio dei dubbi che assalgono inizialmente le donne che viaggiano da sole. Eppure, gli ingredienti sono pochi e semplici: desiderio di libertà, un paio di scarpe comode e la lista delle migliori destinazioni per donne in viaggio da sole. A quest’ultima incombenza ha già pensato il Wander Women Index che si dedica ogni anno a stilare una guida delle migliori mete di viaggi in solitaria per donne, considerando fattori quali: diritti delle donne, ecoturismo, cultura, avventura, volontariato, instagrammabilità, sicurezza e infrastrutture turistiche. Al primo posto della classifica c’è la Nuova Zelanda, considerato il secondo paese più sicuro del mondo e il primo stato a riconoscere il diritto di voto alle donne, che offre anche numerose escursioni alla scoperta della natura più sorprendente. Anche il Sudafrica, l’Indonesia e il Giappone hanno un posto d’onore nella classifica dedicata alle donne che viaggiano da sole: natura selvaggia, spiagge da sogno ed efficienza dei servizi sono soltanto alcuni dei motivi che rendono questi paesi particolarmente indicati per una vacanza senza la compagnia maschile. Al vertice della classifica, alcuni paesi europei, dove l’ambiente più familiare per cultura e tradizioni vi renderà più sicure di muovervi e di viaggiare.

Quale isola delle Canarie visitare per donne che viaggiano da sole

Viaggiare da sole: donne che scelgono di restare in Europa

Se è la prima volta che decidi di staccare la spina e partire in solitaria, forse è meglio non allontanarsi troppo e fare le prove in una destinazione non eccessivamente esotica. Niente paura! Secondo il Wander Women Index nella top 10 dei paesi raccomandati per donne che viaggiano da sole ci sono soprattutto mete europee. Al secondo posto, infatti, i Paesi Bassi, con i suoi mulini a vento e una certa libertà di costumi, è una meta culturale sicura e vicina, ideale per festeggiare il giorno della donna tra tulipani o quadri di Van Gogh. Poi c’è la Francia, un paese elegante, che offre di tutto: da un city tour nella capitale, una delle città più romantiche d’Europa, alle spiagge chic nel sud della Francia e le escursioni sulle Alpi. Segue il Regno Unito, a due ore d’aereo dall’Italia, che con la sua varietà straordinaria di attrazioni turistiche da offrire non si limita ai tesori di Londra. Dalla Scozia alle isole anglo-normanne, dall’Irlanda al Galles, passando per gli scenari romantici e le cittadine storiche dell’Inghilterra, il Regno Unito è una delle mete di viaggi per donne sole alle prime armi. Per chi invece desidera viaggiare da sola senza spendere troppo, la Spagna è una scelta eccellente. Le sue bellezze storiche e paesaggistiche oltre ai ricchi tesori architettonici ed artistici, i suoi luoghi di culto e gli eccezionali impianti sportivi ne fanno davvero un’ambita destinazione, consentendo differenti tipologie di turismo: artistico, balneare, religioso o sportivo. E ancora angoli incantevoli e specialità locali enogastronomiche, ma anche il clima mite e temperato, ne fanno una destinazione perfetta per donne sole in viaggio da visitare tutto l’anno.

Donne che viaggiano da sole alle Canarie, nella natura incontaminata di Fuerteventura

Idee viaggio per la Festa Internazionale della Donna: un’esperienza al femminile alle Canarie

Si avvicina il giorno della Festa della Donna, vuoi fare un weekend fuori porta, hai bisogno di tempo da dedicare solo a te stessa, ai tuoi bisogni e desideri senza preoccuparti degli altri e vuoi rompere la monotonia del grigiore invernale… Abbiamo una proposta da farti: un viaggio a Fuerteventura, sull’”isola lenta”, là dove il tempo sembra essersi fermato, lontano da mondanità e vita notturna rumorosa e sregolata; dove la natura selvaggia, lo spirito hippie e spiagge incontaminate sono complici di un’isola che offre pace, benessere e relax a tutte le donne che viaggiano da sole, o meglio, con se stesse! L’isola di Fuerteventura è la destinazione ideale per chi vuole staccare da stress e ritmi di vita frenetici, il posto giusto per ricaricarsi, su una spiaggia dorata nella parte meridionale o nera in corrispondenza dei vulcani, sotto uno dei cieli più luminosi e limpidi del mondo. Ma non mancano sport e movimento per le donne in vacanza da sole che amano restare in forma. E allora tra surf, windsurf, kite e bicicletta, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Basta poco, a volte, per stare bene. Pensare a cosa ci rende felici, tirare il freno, chiudere gli occhi e abbandonarsi al rumore dell’oceano e del vento…