LETTURA

Il Primo Maggio nel mondo: idee di viaggio e cu...

Il Primo Maggio nel mondo: idee di viaggio e curiosità sulla Festa del Lavoro

È la Festa dei Lavoratori e l’occasione di prendere il volo per fare una scappata il Primo Maggio

In molti paesi del mondo, da Cuba alla Turchia, dal Brasile alla Cina e poi in Russia, Messico e in alcuni Paesi dell’Unione Europea il primo maggio è la Festa del Lavoro. Perché si festeggia? Perché nel lontano 1° maggio del 1886, era stato indetto uno sciopero generale in tutti gli Stati Uniti con il quale gli operai rivendicavano condizioni di lavoro migliori e più umane. La protesta andò avanti per tre giorni e il 4 maggio culminò con una vera e propria battaglia tra i lavoratori in sciopero e la polizia di Chicago: undici persone persero la vita in quello che sarebbe passato alla storia come il massacro di Haymarket. Tre anni dopo, il 20 luglio del 1889, a Parigi, durante il primo congresso della Seconda Internazionale fu lanciata l’idea di una grande manifestazione per chiedere la riduzione della giornata lavorativa a 8 ore. L’iniziativa divenne un simbolo di protesta per rivendicare i diritti dei lavoratori e, da allora, varcò i confini francesi per affermarsi come la Festa del Lavoro nel mondo.

Oggi riprendiamo lo slogan «8 ore di lavoro, 8 di svago, 8 per dormire» coniato per sostenere le rivendicazioni operaie, per consigliarvi qualche meta dove festeggiare la festa del Primo Maggio dedicandovi «8 ore di relax, 8 di svago, 8 per dormire».

Prova la cucina andalusa durante la vacanza in Andalusia per la Festa del Lavoro

Festa del Lavoro in Andalusia: sapore di mare

Maggio è un ottimo mese per visitare l’Andalusia, le temperature sono ottimali e il turista più audace può persino decidere di fare un tuffo in mare. Qui ci sono spiagge per tutti i gusti: Huelva e Cadice vantano lunghe distese di sabbia anche se le loro acque, bagnate dall’Atlantico, sono un po’ più fredde. Una buona opzione per un viaggio in occasione della festa del Primo Maggio è Punta Umbría, con una spiaggia dotata di tutti i servizi e circondata da ambienti naturali come le paludi dell’Odiel – dichiarate dall’UNESCO Riserva della Biosfera – o il Parco Naturale Enebrales. Inoltre, in primavera la gastronomia della zona raggiunge tutto il suo splendore grazie anche alle telline e ai gamberi bianchi.

Se si cerca il calore del Mediterraneo, Cabo de Gata è la scelta ideale. Il Parco Naturale di Cabo de Gata e il clima desertico che lo contraddistingue è un luogo autentico che ha ispirato cineasti e scrittori. Se ti piacciono i film, niente di meglio che organizzare un tour seguendo le tappe di alcuni dei film più iconici come Indiana Jones, Lawrence d’Arabia o Game of Thrones.

Madrid non dorme mai e Barcellona è una meta unica, scoprilo nella Festa del Lavoro

Primo Maggio, vacanze culturali in città: Madrid e Barcellona

Si dice che Madrid non dorma mai, eppure la città ha molto da offrire anche di giorno, tra musei, attività culturali e parchi emblematici della capitale spagnola. Inoltre, a Madrid non è festa soltanto l’1 di maggio; il 2, infatti, è il día de la Comunidad, che commemora le insurrezioni del 2 maggio 1808, immortalate da Goya. La città è in fermento in queste date e un bel modo di trascorrere la giornata del lavoro è la Plaza 2 de Mayo, nel quartiere centrale di Malasaña, con il suo calendario ricco di eventi per il primo maggio, Festa dei Lavoratori.

Per gli amanti di storia, arte e cultura, ma anche del mare e di spiagge sabbiose, festeggiare il primo maggio a Barcellona potrebbe essere la scelta ideale. Nel mese di maggio a Barcellona la primavera è già un’esplosione di odori e colori. Il clima mite, le spiagge, gli alberi in fiore lungo Las Ramblas, le numerose attività da svolgere all’aperto, oltre a musei di primordine e diversi monumenti che sono patrimonio dell’umanità, Barcellona è una destinazione per tutti i gusti.

Il primo maggio è festa! Vieni a San Sebastián!

Se c’è bel tempo, visitare le tre spiagge di San Sebastián, Ondarreta, l’emblematica Concha e Zurriola, è un vero piacere che merita una scappata il primo maggio. La città offre luoghi emblematici come il Peine del Viento, la Cattedrale del Buon Pastore o il curioso Parco divertimenti di Monte Igueldo. Inoltre, se hai il coraggio di scalare il Monte Urgull, potrai godere di una vista panoramica sulla città. E dopo la passeggiata, niente di meglio che girovagare nel centro storico alla ricerca del miglior pintxo. La cosa migliore è provare diversi locali per assaggiare tutto ciò che ci aggrada. Riuscire a fermarsi sarà veramente difficile, ma è la Festa del Lavoro, ce lo siamo meritati!

Scappata a Cáceres, Patrimonio dell’Umanità, per una Festa del Lavoro lontano dal turismo di massa

Viaggio a Oporto per la Festa dei Lavoratori

La seconda città più grande del Portogallo fa innamorare a prima vista. Il viale degli Alleati occupa gran parte della città, e proprio qui si trovano molti edifici modernisti rivestiti da azulejos che sono vere e proprie opere d’arte, oltre al Municipio e alla Plaza de la Libertad, i centri nevralgici di Oporto.

Una passeggiata all’insegna di un buon primo maggio lungo la Ribeira ti riempirà di gioia: cantine, piccoli ristoranti, facciate colorate e vedute privilegiate del Douro e del Ponte Luis I. E se sei un appassionato di Harry Potter, non puoi perderti la visita all’affascinante libreria Lello e Irmao, che è stata il set di alcune scene dei film sui giovani maghi.

Festa Primo Maggio a Cáceres: una meta insolita per evadere dal turismo di massa

L’antica città di Cáceres – Patrimonio dell’Umanità dal 1986 – sembra essere uno dei complessi urbani più completi al mondo del Medioevo e del Rinascimento. Un buon tour della città il giorno della Festa del Lavoro includerà una visita alla Cattedrale di Santa Maria, e palazzi come quelli della Veletas o dei Golfines. Senza dimenticare la Torre del Bujaco, che indubbiamente userai come sfondo perfetto delle tue foto. Per  concludere la giornata dei lavoratori ti suggeriamo un appetitoso tour di tapas nei portici di Plaza Mayor: da provare assolutamente migas, chanfaina e torta del Casar, per assaporare Cáceres come merita e brindare alla Festa del Lavoro!