i millennial si sposano... ma non come prima
LETTURA

Ebbene sì, i millennial si sposano… ma no...

Ebbene sì, i millennial si sposano… ma non come prima

Justin Bieber si sposerebbe nella Cattedrale di Toledo? Nel Comune di Siviglia? O su una spiaggia delle Bahamas? Dire il ‘sì, lo voglio’ è un momento molto importante per una coppia. Le tendenze e le preferenze del posto dove organizzare il grande evento sono cambiate radicalmente. Come si sposano ora i millennial?

Nonostante uno studio svolto dalla Think Splendid, un’agenzia specializzata in matrimoni, affermi che il 40% dei millennial sono cresciuti con genitori divorziati, ci sono ancora molti giovani che desiderano sposarsi… a patto che il matrimonio sia originale.

NOZZE MILLENIALS

I social network, la tutela dell’ambiente e le destinazioni poco comuni per la luna di miele sono alcuni degli aspetti che stanno trasformando completamente la celebrazione dei matrimoni della Generazione Y. Queste sono solo alcune delle loro preferenze:

Il trionfo dell’“io”: Alcuni esperti indicano che la Generazione Y è la generazione dell’‘io’, soprattutto per l’uso incessante dei social network per condividere le proprie esperienze. Nonostante la figura del wedding planner non sia del tutto scomparsa, è aumentato il numero di coppie che preferisce organizzare da sé anche il più piccolo particolare. Come ad esempio i tavoli con i nomi delle canzoni del gruppo indie preferito; i piatti ispirati ai viaggi con gli amici negli anni dell’adolescenza; flashmob con il coinvolgimento degli sposi per  rendere omaggio al loro film preferito…

Un matrimonio Instagram-friendly: La Generazione Y vive attaccata al cellulare e sulle app come Instagram, Facebook o Pinterest condivide ogni singolo momento. Ci sono addirittura hotel come il Barceló Montecastillo, che hanno un Wedding Social Manager a disposizione che si occupa di immortalate sui social il giorno del sì. Un photocall o alcuni elementi instagrameable, come tovaglioli, vinili o biglietti personalizzati con messaggi che ricordano la coppia, contribuiranno al suo successo.

Le location: La sala del comune o la chiesa del paese della sposa? Se la coppia preferisce una meta paradisiaca come i Caraibi, ci sono diversi hotel che organizzano matrimoni originali. L’Occidental Grand Xcaret, per esempio, sulla Riviera Maya, prepara cerimonie organizzate nei minimi dettagli con addobbi floreali, musica dal vivo, attività per bambini…

Do It Yourself (DIY) è un must: Una fotografia personalizzata, una bottiglietta di vino con l’etichetta scritta a mano, una busta fatta a mano con una donazione per una ONG… Le coppie della Generazione Y preferiscono fare una bomboniera DIY (fai date in inglese).

bodas millenials

Cerimonie alternative: Se il matrimonio è civile, la celebrazione potrebbe essere rappresentata in base ai gusti della coppia. Per esempio seguendo il rito di tradizione maya, come nell’hotel Royal Hideaway Playacar in Messico, o secondo lo spirito della cultura balinese o di altre modalità orientali. È possibile anche fare un incontro friendly, in cui gli amici sono coloro che guidano l’evento.