Dieci spiagge paradisiache alle Baleari - Pin and Travel
LETTURA

Dieci spiagge paradisiache alle Baleari

Dieci spiagge paradisiache alle Baleari

I tesori del territorio spagnolo in termini di spiagge e calette sono innumerevoli. La penisola gode di 7.500 chilometri di costa che accontenta tutti i gusti e le tipologie di viaggio. Grazie alla combinazione del suo ambiente naturale, di uno stile di vita tranquillo e più di 300 giorni di sole all’anno, le isole Baleari sono le mete preferite di chi ama il mare e lo spirito mediterraneo. Ecco perché abbiamo riunito le calette più idilliache delle Baleari: per aiutarvi a trovare il vostro rifugio di pace ideale che renda unico il vostro viaggio e per farvi assaporare le isole più autentiche, quasi deserte, dove la disconnessione è quasi un obbligo. Benvenuti nelle migliori vacanze alle Isole Baleari!

Per saperne di più: Le migliori spiagge con bandiera blu in Spagna: con chi stai? 

Il giorno delle Baleari: le migliori baie per celebrare la vita sulle isole

Le più belle calette di Maiorca

La più grande delle isole Baleari ha una serie di spiagge e una splendida varietà di calette incontaminate: scavate nella roccia, incorniciate da città formate solo da casette bianche, immerse tra scogliere… Conoscerne tutti i meandri è un piano più che ambizioso, ma ce ne sono alcuni che non devi perderti se vuoi scoprire il volto più autentico dell’isola. La costa occidentale è perfetta per godersi il mare calmo e visitare piccoli villaggi di pescatori come Valdemossa, Deià e Fornalutx, mentre la zona di Palma offre una spiaggia cittadina animata e le amorevoli cure del Barcelo Illetas, mentre la parte del sud-est è la scelta ideale per chi vuole fuggire dalla pazza folla, come la spiaggia di Cala D’Or e il Barceló Ponent Playa. Prendi nota di tutte le calette che ti aspettano!

Formentor

Vicino Pollença e i suoi paesaggi che invitano a un’estate permanente, c’è una baia circondata da rigogliose pinete con sabbia bianca e acqua trasparente: l’immagine mentale a cui fai riferimento quando pensi al riposo, al benessere e alle vacanze in paradiso. Ma puoi anche dedicarti a giornate vivaci che rivitalizzano corpo e mente, e che offrono attività come le immersioni, lo snorkeling  e il paddlesurf su una distesa blu che si perde all’orizzonte. Non puoi perderti le alte scogliere di Cabo de Formentor, nei pressi della località di lusso di Formentor: all’hotel Royal Hideaway ti farai coccolare con i migliori trattamenti e servizi su misura pensati per i viaggiatori più esigenti.

Sa Calobra

Molto vicino a Soller, nel nord-ovest, dopo aver percorso oltre dieci chilometri di curve intricate in auto, c’è una piccola oasi turchese tra le rocce, che possiede un timbro unico di intimità. Si tratta di un angolo quasi segreto in cui vedere il fondo del mare semplicemente guardando in basso godendosi il paesaggio montano della Tramontana. Un must per il tuo viaggio a Maiorca.

Es Carbó

Nei pressi della Colonia de Sant Jordi, a sud dell’isola, si trova un luogo selvaggio e remoto, quasi incontaminato, che ti fa sentire uno dei primi esploratori del luogo. E in effetti non ci sono molte persone che conoscono questo luogo marino accessibile dopo aver camminato per quindici minuti attraverso il rilievo che scende verso la costa. Ma merita ogni passo: i panorami degli isolotti e il Parco Nazionale Cabrera sono eccellenti.

Minorca e le sue spiagge caraibiche dall’essenza mediterranea

L’isola più bohémien e intellettuale dell’arcipelago regala contrasti e sorprese. Grazie a una moltitudine di aree protette e un volto selvaggio che nessun piano urbano è riuscito a distruggere, la natura resta la principale protagonista dell’isola. In 210 chilometri di costa troverai l’angolo perfetto per ogni stato d’animo e ogni pensiero che passa per la tua mente. Le spiagge di sabbia del sud sembrano l’immagine della costa caraibica, mentre le baie a nord offrono paesaggi lunari che sembrano quelli delle isole Canarie. Per non perdere nessuno dei gioielli e per immergerti nella filosofia della vita di Minorca, non c’è posto migliore del Barceló Hamilton Minorca.

Leggi anche: Esplora il fondale marino e gioca per un po’ a essere Cousteau

Cala Mitjana

Vicino a Cala Galdana e, dopo 20 minuti a piedi, appare questa spiaggia di sabbia soffice, quasi deserta, senza nemmeno un chiringuito. Circondata da scogliere e da intorni di un verde lussureggiante, qui puoi godere di un’acqua tropicale e della brezza marina del Mediterraneo. Da non perdere!

Macarella

Macarella è la più grande delle insenature vicino a Sant Joan de Missa, apprezzata per il turchese del mare, la sabbia fine e la pineta, elementi che combinano la brezza marina con la freschezza del verde. Questa spiaggia termina dopo una tortuosa strada a Macarelleta, un’altra baia meno frequentata ma ugualmente affascinante.

Es Talaier

A venti minuti a piedi dal parcheggio di Son Saura, questa caletta che si trova a sud è uno degli angoli più piccoli e nascosti dell’isola, quindi avrai la sensazione di essere un naufrago nel suo personale paradiso. Qui leggere, addormentarsi con il suono delle onde e abbronzarsi sono davvero il massimo.

Il giorno delle Baleari irradia le sue migliori vibrazioni anche attraverso le calette di Ibiza

L’isola dove il giorno e la notte si mischiano con tramonti bohemién, i mercati hippy, i lounge bar in riva al mare e i tanti modi di divertirsi, è anche sede di alcune delle calette più tranquille e interessanti che offrono le Baleari. Tra queste, ad esempio, quelle situate nella città di San Juan, di fronte all’affascinante hotel Barceló Portinatx. Qualunque sia il tuo tipo di viaggio, e soprattutto per coloro che vogliono prolungare la notte all’infinito, immergersi nelle sue acque rinfrescanti in assoluta pace è il miglior antidoto contro ogni eccesso. Oltre alle spiagge, Ibiza offre un centro storico particolarmente bello, Dalt Vila, molto ben collegato con l’Ibiza occidentale vicino alla spiaggia di Port des Torrent. Calette perfette per rilassarsi con il profumo delle bouganville e dei pini, da dove è possibile contemplare il mare, rilassarsi, divertirsi, fare sport o estendere il dopocena con gli amici fin dopo il tramonto.

Mastella

Vicino a Santa Eulalia del Río si trova questa baia maestosa e tranquilla, che trasmette una calma infinita: basta guardare il mare tra i pini, immersi in una filosofia hippy sempre in armonia con la natura. Il silenzio è comune in questo piccolo porto di barche colorate, dove sentirsi mediterraneo è quasi inevitabile.

Cala D’Hort

Cala d’Hort è a Es Cubells e offre agli appassionati di sport acquatici la possibilità di noleggiare l’attrezzatura per qualsiasi attività vogliano fare. Questo è anche il luogo perfetto per godersi un ottimo chiringuito sulla spiaggia e incontrare la popolazione locale in un ambiente rilassato e molto “isolano”.

Formentera e i suoi paradisi meno esplorati vicino al mare

La più piccola delle Baleari è il miglior esempio di un Mediterraneo vergine, gestibile e raccolto in luoghi dove la natura è travolgente. I paesaggi combinano le dune bianche con l’intera gamma di blu, con alte dosi di iodio nell’acqua che garantiscono un’abbronzatura uniforme e tonalità dorate. Ha sia un aspetto sofisticato e lussuoso che uno selvaggio e avventuroso grazie a villaggi di pescatori e strade che portano a insenature quasi deserte.

Llevant

Un pizzico di Caraibi nel Mediterraneo, famoso per le sue dune di sabbia. È una delle spiagge più lunghe, ma ha delle calette dove puoi goderti il ​​mare quasi in privato, come nella segreta Cala Codolá.

Sa Roqueta

Molto vicina alla spiaggia di Llevant, troviamo questa piccola insenatura perfetta per gli sport acquatici e per visitare i fondali marini.

Qualunque sia la destinazione della tua prossima vacanza nelle Isole Baleari, qui troverai baie e spiagge che ti faranno innamorare di ognuna delle sue isole. Non pensarci due volte e concediti una fuga mediterranea al 100%.