Viaggio alla scoperta della barriera corallina mesoamericana - Pin and Travel
LETTURA

Viaggio alla scoperta della barriera corallina ...

Viaggio alla scoperta della barriera corallina mesoamericana

Ci sono posti che almeno una volta nella vita vanno visti. Uno di questi è senza dubbio la barriera corallina del Belize. Ovvero uno dei tesori marini più preziosi del Pianeta: la barriera mesoamericana, una delle più lunghe del mondo. Con i suoi ben 965 chilometri, dal Messico all’Honduras, passando per il Belize e il Guatemala, la barriera mesoamericana è di una bellezza unica e rara. Ma non solo. Si tratta di un sito protetto dall’Unesco dal 1996 ed è notizia recente che sia uscito dall’elenco dei luoghi in pericolo di estinzione a giugno 2018.

Immergetevi nei tesori degli abissi incontaminati

E così le sue meravigliose scogliere, le praterie marine e i pregiati reef corallini sono fuori pericoli da aggressioni dovute all’inquinamento dei mari, alla navigazione e al turismo incontrollato. Una bella notizia ottenuta grazie all’impegno dei paesi coinvolti nella protezione di questo bene prezioso. Sono, infatti, le barriere coralline a svelare i segreti più incredibili e i tesori più evidenti delle profondità. Per visitarle non è necessario essere degli esperti sub, perché non di rado già vicino la riva si possono osservare splendidi giardini sommersi. L’unica cosa da fare è respirare profondamente e partire per una avventura come poche. In questa zona vivono oltre cento tipi di coralli diversi e ben 500 specie di pesci. Immergendosi in queste incredibili acque è possibile avvistare dalle tartarughe agli squali balena, insomma un vero e proprio paradiso per i subacquei.

E dopo lo snorkeling, tutti alla U-Spa

Da queste parti, infatti, arrivano appassionati viaggiatori da tutto il mondo. Ma non solo, in alcuni punti, come la Riviera Maya, è possibile praticare sia snorkeling sia immersioni in profondità appoggiandosi ai diversi dive center del luogo. Grazie alle spiagge incontaminate dalle acque chiare e calme, anche i non esperti possono godere di esperienze acquatiche memorabili. Ed ecco un indirizzo esclusivo per scoprire questi luoghi incantevoli. Al Barceló Maya Caribe, nel cuore della Riviera Maya si possono assaporare i mille profumi dei Caraibi, passeggiare su spiagge di sabbia bianchissima e contemplare tramonti da sogno. Questa struttura, in particolare, permette di vivere al cento per cento il territorio. Ispirato all’architettura Maya, è un hotel lussuoso dotato di tutti i comfort, dalla ristorazione all’intrattenimento. Come la U-Spa, un centro benessere dove ritrovare armonia e relax. Mentre per i più piccoli, la struttura offre un divertente parco acquatico, il Pirates Island, un minigolf a 18 buche,  un delfinario e, infine, un palinsesto di spettacoli dal vivo di alto livello.

Escursione alla scoperta della storia Maya

Lungo questo splendido tratto di costa, inoltre, è possibile conoscerne anche la sua antichissima storia. A Tulum, per esempio, è uno dei rari siti archeologici dove poter assaporare gli antichi splendori della civiltà Maya. Lungo la strada, inoltre, ci sono diversi punti dove ammirare incredibili panorami. Uno dei luoghi più magici dove soggiornare è il Barceló Maya Tropical, un resort di lusso affacciato su una delle spiagge più belle dalle acque pure e cristalline. Con oltre due chilometri di spiaggia privata da qui è possibile organizzare immersioni di gruppo, per tutti i livelli. I dive center del luogo offrono tante opportunità, dalle gite per fare dello snorkeling alle lezioni di sub, fino alle escursioni per professionisti. In queste acque, infatti, si trovano alcuni dei fondali mitici per gli appassionati, come il Great Blue Hole, a est delle coste del Belize. Una voragine con pareti che superato i trenta metri di profondità, famose per essere popolate da rare specie marine e per essere state visitate da Jacques-Yves Cousteau. Le altre “mecche” dei sub che si trovano in questi mari sono il Shark Ray Alley, nella riserva marina di Hol Chan, al largo del Belize, e gli abissi intorno all’incantevole isola di Ambergris. E dopo una giornata attiva concedetevi una lunga coccola alla  U-Spa Wellness & Fitness Center del complesso Barceló Maya Grand Resort . Oltre tremila metri quadri di centro benessere ispirato ai quattro elementi. Tra saune, bagni di vapore, docce tropicali e bi-termiche e piscine dinamiche la remise en forme è assicurata. Questo lusso è solo uno dei tanti vizi offerti dal resort che comprende ben cinque hotel collegati tra loro, tra cui il Tropical e il Caribe.