LETTURA

Estate in famiglia? Minorca con i bambini!

Estate in famiglia? Minorca con i bambini!

Trascorrere le ferie in famiglia e vivere delle vacanze da sogno non sono due obiettivi incompatibili se si sa scegliere la meta giusta. Per esempio, fra le isole baleari, Minorca è una delle migliori destinazioni per chi è alla ricerca di una vacanza “family friendly”. Spiagge, tradizioni culturali e gastronomiche ma anche escursioni nella natura incontaminata sono solo alcuni dei motivi per scegliere di trascorrere le vacanze a Minorca con i bambini. Rispetto alla più rumorosa e “discotecara” Ibiza, quest’isola delle Baleari è un paradiso per tutti i tipi di turismo, da quello più romantico a quello più avventuroso. Cosa fare a Minorca con i bambini se si decide di viaggiare in estate con tutta la famiglia?

Le migliori spiagge di Minorca per bambini

Quando si pensa alle ferie a Minorca si pensa immediatamente alle sue spiagge. Non c’è da meravigliarsi, visto che l’isola mette a disposizione dei suoi abitanti e dei turisti 200 km di costa che si traducono in spiagge per tutti i gusti, da quelle più attrezzate a quelle più nascoste. A essere sempre lo stesso, per fortuna, è il mare cristallino che presenta tantissime sfumature di azzurro. Se ci si vuole rilassare in queste località di Minorca con i bambini piccoli bisognerà scegliere, probabilmente e dipendendo dall’età dei bambini, quelle più attrezzate e più facilmente raggiungibili.

Non è difficile muoversi da una parte all’altra dell’isola. Date le dimensioni piuttosto ridotte, infatti, è possibile spostarsi dal proprio hotel di Minorca e scegliere la spiaggia più adatta in base alle esigenze dei propri bambini. Se si è alla ricerca di una spiaggia bella ma con tutti i confort, dai bagni ai parchi gioco, una delle risposte è Cala Galdana, una delle località più “urbane” che dà l’opportunità di organizzare una vacanza a misura di bambini a Minorca. Fra le spiagge di Minorca da visitare, da soli, in coppia o in famiglia, troviamo “La Vall” (conosciuta anche come “Playas de Algaiarens”). In realtà, si tratta di ben tre spiagge vicine in cui i bambini possono divertirsi a esplorare i dintorni, inseguire i pesci o cospargersi di argilla.

Visitare Minorca con i bambini vuol dire lasciarsi sorprendere dalla natura selvaggia dell’isola

Minorca con i bambini: la natura oltre le spiagge

I bambini di tutte le età hanno sia bisogno che voglia di esplorare costantemente ciò che li circonda. Cosa c’è di meglio di mettere a loro disposizione un’intera isola per sperimentare le loro doti di esploratori? Si può cominciare con le incredibili risorse naturali dell’isola di Minorca, scoprendo la sua flora e la sua fauna. Quest’oasi nel bel mezzo del Mar Mediterraneo, infatti, è stata dichiarata “riserva della biosfera” dall’UNESCO. Uno dei percorsi nella natura più interessanti è il Camí de Cavalls, uno dei posti da vedere a Minorca, con o senza bambini.

Questo percorso di origine militare circonda tutta l’isola seguendo la linea di costa e permettendo facilmente l’ingresso in tantissime delle calette da sogno che ospitano le spiagge più belle di Minorca. Ben 185 km sono a disposizione delle famiglie per poter ammirare la natura dell’isola in tutta tranquillità. Ovviamente, è imprescindibile seguire costantemente i consigli più importanti e pratici: portare sempre con sé dell’acqua e qualche snack, evitare le ore più calde ed essere attrezzati per le necessità dei bambini, specialmente dei più piccoli.

Durante una vacanza a Minorca con i bambini, la Naveta des Tudons si trasforma in un luogo magico

Minorca: itinerari turistici per le famiglie più curiose

Se si vogliono seguire i passi degli antichi abitanti dell’isola di Minorca come dei veri archeologi, qui si possono trovare alcuni resti preistorici ancora ben conservati, in particolar modo la cosiddetta Naveta des Tudons. Si tratta di un grande monumento funerario, innalzato nel cosiddetto “periodo talaiotico”, nell’età del bronzo, che sembra essere stato costruito da veri e propri giganti visto i grandi blocchi di pietra che costituiscono questo edificio a forma di nave capovolta. Questo sito archeologico rende ancora più interessante una vacanza a Minorca con i bambini, visto che è possibile inventare insieme nuove teorie e leggende sulla costruzione di questo grande edificio ma anche imparare in maniera facile e divertente.

Ovviamente, l’isola di Minorca non è sinonimo solamente di natura o di reperti archeologici. La storia e la bellezza continuano ad abbagliare i turisti anche nei suoi paesi e città. Mahón e Ciutadella de Menorca sono le cittadine principali, tuttavia, ci sono tante altre località da visitare a Minorca con i bambini. Binibeca Vell, ad esempio, può trasformarsi in un divertentissimo labirinto per i più piccoli che possono giocare fra le sue case bianche sul mare. Oppure si può andare a Fornells, dove scoprire insieme il lavoro instancabile dei pescatori.

I parchi acquatici sono un altro dei motivi per andare in vacanza a Minorca con i bambini

Il divertimento comincia scoprendo il mare di Minorca e continua nei parchi acquatici

Decidere di visitare città come Mahón permette di scoprire nuove cose da fare a Minorca con i bambini. Un esempio? Dal porto di questa cittadina partono diverse imbarcazioni con una caratteristica molto speciale: la parte inferiore è composta da finestre di vetro che permettono di scoprire la Minorca sottomarina. Si tratta di un’esperienza incredibile per tutta la famiglia, utile a stimolare la creatività e l’interesse dei più piccoli. Dalla presenza della cosiddetta “Posidonia oceanica” a pesci di ogni tipo, questa piccola gita in mare dà l’opportunità di carpire i segreti del mare di Minorca e, soprattutto, del suo splendido color turchese.

Le spiagge più belle di Minorca farebbero morire d’invidia qualsiasi piscina. Nonostante ciò, quando si è in compagnia dei più piccoli, a volte, è necessario fare qualche piccolo sacrificio. In questo caso, si tratta di lasciare momentaneamente la sabbia bianca delle calette per divertirsi in famiglia in uno dei parchi acquatici dell’isola. Uno dei più importanti e più grandi è l’Aquarock, aperto durante tutta la stagione estiva. Piscine, scivoli, pista di kart, bar e ristoranti permettono alle famiglie di vivere un’estate a Minorca all’insegna del divertimento.