18 maggio 2019: celebra la Giornata Internazionale dei Musei
LETTURA

A maggio i musei si vestono a festa, scopri i p...

A maggio i musei si vestono a festa, scopri i più belli della Spagna nella Giornata Internazionale dei Musei

È la meta per eccellenza del sol y playa, ma la Spagna ha molto altro da offrire, scoprilo tra musei e gallerie d’arte nella Giornata Internazionale dei Musei

Dal 1977 ogni anno a maggio i musei aprono le loro porte per consentire l’ingresso gratuito ai cittadini di tutto il mondo, e quello spazio chiuso di mera conservazione dei beni culturali e della memoria, diventa spazio condiviso, luogo di interazione sociale, vero e proprio operatore culturale a servizio del pubblico. La Giornata Internazionale dei Musei, organizzata dall’International Council of Museums, è un festival della cultura con l’obiettivo di sensibilizzare sul fatto che “i musei sono un importante strumento di scambio e di arricchimento culturale, di sviluppo della comprensione reciproca, della cooperazione e della pace tra i popoli”. Il tema scelto per celebrare la Festa dei Musei 2019, “I musei come hub culturali: il futuro della tradizione”, analizzerà il ruolo dei musei nella società di oggi, considerati una sorta di “hub culturale” al centro della comunità con il potere di stabilire un dialogo tra culture, affrontando questioni sociali contemporanee e valorizzando il patrimonio culturale in modo proattivo e interattivo con proiezione nel futuro.

La Giornata Internazionale dei Musei come arricchimento culturale e di dialogo tra culture

Musei: Spagna, tra turismo e cultura

È la destinazione numero uno dei turisti last minute a caccia di sol, playa e cerveza. È nota per le sue località balneari, le spiagge bianche, i complessi turistici e la celebre movida, ma anche per la sua gente, sempre cordiale e ospitale, il clima mite, la cucina, le feste folcloristiche e quello stile di vita leggero e rilassato così palpitante e visibile nelle strade di ogni cittadina e nelle terrazze sempre affollate dei bar. Eppure numerosi sono i volti della Spagna che cambiano in ogni stagione dell’anno, un paese di grande diversità geografica e culturale, che organizza attività culturali, e ospita mostre e musei tra i più ricchi e conosciuti al mondo. Il 18 maggio anche in Spagna si celebra la Giornata Internazionale dei Musei che potremo vivere anche by night. Per gli amanti della notte, infatti, una curiosa proposta consentirà di godere della loro offerta culturale oltre l’orario abituale: la notte tra sabato 18 e domenica 19 maggio si terrà la Notte dei Musei, evento su scala europea, arricchito da concerti e spettacoli dal vivo. Non resta altro che preparare i bagagli e scegliere la meta da dedicare alla settimana della cultura in Spagna.

Giornata Internazionale dei Musei: i prestigiosi musei di Madrid

È la città che non dorme mai, vivace di notte ma distesa di giorno, con la sua anima popolare che si respira in ogni quartiere, nei bar di tapas, nei mercati storici o nelle feste tradizionali. Ma Madrid ha anche un volto nobile, quello degli eleganti boulevard e prestigiosi musei che ne fanno una città di cultura, dinamica, accogliente e raffinata. Fitto sarà, quindi, il programma di attività della capitale spagnola nella Giornata Internazionale dei Musei. Imperdibili, ovviamente, il Museo del Prado di Madrid con le opere più belle della scuola spagnola, italiana e fiamminga, o il Thyssen-Bornemisza, che ospita la collezione privata d’arte più grande della Spagna. Il Museo Reina Sofía, invece, celebrerà la Giornata Internazionale dei Musei per due giorni consecutivi con attività gratuite, visite narrate, cicli di cinema e concerti. E anche quest’anno venerdì 17 maggio il museo, in collaborazione con Radio 3, offrirà 15 ore ininterrotte di musica dalle 7 di mattina con i migliori Dj della radio. In occasione della giornata dei musei, il giardino della Casa Museo Lope de Vega ospiterà la rappresentazione di “La Baltasara”, attrice rinomata nel Madrid barocco che decise di essere libera. Tutti i musei statali che dipendono dal Ministero della Cultura hanno aderito all’iniziativa partecipando anche alla Notte Bianca dei Musei, in cui giochi, luci, spettacoli, balli e degustazioni faranno dell’evento un modo di godere di tutte le possibilità di svago e dei beni culturali dei musei di Madrid.

Giornata Internazionale dei Musei a Madrid o Barcellona, dove la cultura fa da padrona

Musei di Barcellona: l’arte a portata di tutti

Barcellona è la città più vitale ed eclettica della Spagna, forse la più europea di tutte, con il suo volto rivolto verso il Mediterraneo, che ne ha definito uno stile proprio di identità e cultura, facendone una città complessa, dalle mille sfaccettature, vivace e creativa. Le coloratissime e bizzarre opere moderniste dell’architetto Antonio Guadì o il mondo surrealista di Salvador Dalí sono il simbolo di una città all’avanguardia, colta, moderna e trasgressiva. Conoscerla nella Giornata Internazionale dei Musei significa scoprire la sua vera anima e alcuni dei musei più visitati al mondo. Il Museo Picasso di Barcellona ospita in una location suggestiva una straordinaria collezione delle prime opere del geniale artista spagnolo all’interno di cinque palazzi medievali in pietra. Nella Fundació Joan Miró troviamo la più importante collezione al mondo dedicata a uno dei geni della pittura spagnola ed europea del XX secolo. Da non perdere nemmeno il Museu Nacional d’Art de Catalunya e la sua collezione di arte catalana dal primo Medioevo al XX secolo. Qui il 18 maggio ci sarà spazio anche per i bambini con un gioco da detective alla ricerca di ladri dei manoscritti e dell’assassino di un povero pastore. Nel Centro di Cultura Contemporanea, l’ingresso nella Giornata Internazionale dei Musei è gratis fino all’1 per le mostre “Cuántica” e “World Press Photo 2019” e si potrà assistere al “Poetry Slam”, una sessione di poesia dal vivo.

La Giornata Internazionale dei Musei, un’occasione unica per avvicinarci alla cultura e conoscere tradizione, valori e identità del passato, come chiavi di lettura che aiutino a comprendere il mondo di oggi.