La Giornata Mondiale del Libro tra le librerie di Barcellona
LETTURA

Leggere è un po’ come viaggiare… un...

Leggere è un po’ come viaggiare… uniamo le due passioni nella Giornata Mondiale del Libro alla scoperta delle librerie più originali di Barcellona

Una hit parade delle migliori librerie di Barcellona, perché un vero lettore è tale anche in vacanza!

È il 23 aprile 1616, tre grandi scrittori della letteratura internazionale lasciano il mondo terrenale per intraprendere il loro viaggio nell’aldilà: Miguel de Cervantes, William Shakespeare e Garcilaso de la Vega esalano l’ultimo respiro portando con sé la propria genialità strabordante, ma lasciando ai posteri capolavori letterari e classici da leggere almeno una volta nella vita. La data è stata scelta dall’Unesco per celebrare la Giornata Mondiale del Libro con il fine di promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la tutela del copyright. Leggere un libro significa imparare, emozionarsi, conoscere e conoscersi. Significa avventurarsi in un viaggio per esplorare realtà diverse e lontane dalla nostra; entrare in vite, mondi e tempi che ci portano a percorrere la geografia esistenziale con le sue numerose sfaccettature. Leggere significa scegliere e trovare la propria angolazione da cui osservare e raccontare il mondo. Leggere significa sognare. E viaggiare. Approfittiamo allora della Giornata Mondiale del Libro per un’avventura tutta spagnola nella capitale per eccellenza del turismo in Spagna: libro sotto il braccio, voliamo a Barcellona!

La Giornata Mondiale del Libro tra le migliori librerie di Barcellona

A Barcellona nella Giornata Mondiale del Libro si celebra una delle feste popolari spagnole più famose: il giorno di San Jordi, patrono della Catalogna e degli innamorati. Per l’occasione le coppie si scambiano rose e libri autografati, trasformando la città in una libreria a cielo aperto. L’usanza è legata alla famosa leggenda di Sant Jordi e il drago: il cavaliere sconfisse il drago che intimoriva il popolo e la principessa e, trafiggendolo con la spada, dal corpo della bestia sgorgarono delle meravigliose rose rosse, una delle quali venne regalata da Sant Jordi alla principessa. Andiamo alla ricerca, quindi, delle ultime novità editoriali in alcune librerie di Barcellona da non perdere e festeggiamo la giornata della lettura regalando uno dei migliori libri 2019 al nostro partner.

La Central del Raval: uno spazio dove si respira l’amore per la lettura

La libreria La Central del Raval si distingue per la varietà e l’ampia scelta di libri classici e libri contemporanei da leggere assolutamente. È la risposta perfetta al quesito sul perché visitare Barcellona nella Giornata Mondiale del Libro. Gli scaffali colmi di libri che coprono i muri della libreria dal parquet al soffitto a botte occupano una superficie di 850 m² con oltre 80.000 titoli. La libreria si trova nello spazio occupato in passato dalla Cappella della Misericordia, il posto ideale, quindi, per trascorrere la Giornata Mondiale del Libro tra attività culturali e visita della città.

Libreria italiana Le Nuvole, dove trovare i romanzi italiani più belli

Unica libreria italiana della città, nel cuore del pittoresco quartiere Gràcia, la libreria italiana Le Nuvole non è soltanto un negozio di libri ma anche luogo di incontro e di scambio intorno alla lingua, alla letteratura e alla cultura italiana. Qui è possibile vedere mostre, partecipare al Cineforum, fare lezioni di italiano “su misura” a seconda delle esigenze e assistere alla presentazione degli ultimi libri usciti nelle librerie italiane. Il tutto in un ambiente accogliente e immersi in un angolo d’Italia a Barcellona.

View this post on Instagram

#barcelona #bcn #eixample #libreriaaltair

A post shared by Sandro Madeira (@san.madeira) on

Altaïr, la Giornata Mondiale del Libro in una delle migliori librerie di viaggio al mondo

Se hai in mente un viaggio o sei semplicemente un globetrotter incallito, in questa libreria potrai spendere un’intera giornata, tra libri di avventura, guide turistiche, mappe, testi di antropologia, libri di fotografia i grandi capolavori della letteratura di viaggio. È una delle librerie di Barcellona dove fare il giro del mondo senza uscire dalla città e trascorrere la Giornata Mondiale del Libro scoprendo i particolari più interessanti sui diversi paesi, culture e regioni del mondo.

Migliori libri 2019: 5 libri da leggere prima dell’estate

[Foto – Best sellers ]

In tutto c’è stata bellezza, Manuel Vilas

È in assoluto uno dei romanzi da non perdere nel 2019, il nuovo caso editoriale spagnolo che è il racconto intimo di una vita sullo sfondo degli ultimi decenni di storia spagnola.

Serotonina, Michel Houellebecq

È il libro più atteso del 2019 con il quale celebrare la Giornata Mondiale del Libro alle prese con la storia di Florent-Claude Labrouste, caduto in depressione, dalla quale riesce ad evadere solo grazie al Captorix. Una cura che ha un prezzo: un sacrificio che pochi uomini sarebbero disposti ad accettare…

La Giornata Mondiale del Libro alla scoperta delle ultime uscite editoriali e dei grandi classici

Un mondo migliore, Uwe Timm

L’ultimo romanzo di Uwe Timm, considerato tra gli scrittori migliori contemporanei tedeschi, che trasforma in letteratura un’esperienza personale attraversata da riflessioni politiche sulla storia tedesca ed europea e sugli orrori nazisti, dando vita a un libro che racchiude in sé storia, sociologia, civiltà e inciviltà e utopia.

Idda, Michela Marzano

La scrittrice torna in libreria con un romanzo nel quale indaga sull’identità, la famiglia e l’amore attraverso la storia di due donne di diverse età che si rispecchiano tra passato e presente.

L’isola dell’abbandono, Chiara Gamberale

Il nuovo libro di Chiara Gamberale è un romanzo profondo e coraggioso sull’abbandono, che è il dolore più profondo con cui tutti, prima o poi, dobbiamo fare i conti. Ma che può rivelarsi una grande occasione per ritrovarci e capire finalmente chi siamo.