Settimana dei Musei tra le bellezze artistiche italiane
LETTURA

Io vado al museo: in Italia a marzo la cultura ...

Io vado al museo: in Italia a marzo la cultura è gratis con la Settimana dei Musei

Arriva la Settimana dei Musei per scoprire i tesori della bella Italia, tra monumenti, musei, scavi archeologici e giardini monumentali

Si chiama #IoVadoAlMuseo, ed è l’iniziativa del Mibac, il Ministero per i beni e le attività culturali, che prevede 20 giorni di ingressi gratuiti all’anno in tutti i monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali della bella Italia. Di questi 20 giorni, 6 coincideranno con la prima domenica del mese di gennaio, febbraio, marzo, ottobre, novembre e dicembre 2019; altri 6, consecutivi (da martedì a domenica) costituiranno la Settimana dei Musei, indetta dal Ministro ogni anno nel periodo gennaio-marzo. Infine, 8 giornate saranno scelte liberamente dagli Istituti, tenendo conto delle esigenze del territorio.

Aprite bene le orecchie, per il 2019 la Settimana dei Musei è stata fissata dal 5 al 10 marzo, affrettatevi, ci sono un sacco di attività culturali in serbo per voi!

Ingressi gratuiti: musei, cultura e turismo in Italia

L’iniziativa è rivolta al pubblico più ampio possibile, ma in particolare ai giovani. Io Vado Al Museo non fornisce solo, attraverso l’apposito sito, le date in cui entrare gratuitamente nei musei, ma include agevolazioni sul biglietto di ingresso. Se infatti i bambini e i ragazzi con età inferiore ai 18 anni continueranno a entrare gratis sempre, i giovani dai 18 ai 25 anni, nelle giornate non gratuite, pagheranno soltanto 2 euro.

Perché questa iniziativa? Perché l’arte e la storia sono un veicolo fondamentale di trasmissione del sapere e misure come queste possono rappresentare un incentivo a sviluppare nuovi interessi e amore per la conoscenza. Riducendo i costi e gli ostacoli anche di carattere economico, che spesso rappresentano un deterrente per l’accesso alla Cultura e alla fruizione dei beni culturali, sarà più facile promuovere il turismo culturale italiano e il patrimonio culturale del bel paese, fondamento della nostra identità culturale. Con la Settimana dei Musei, quindi sarà identificato un periodo preciso di lancio della stagione museale con tutti i musei statali gratuiti e sarà un’occasione per spingere i cittadini e le famiglie a visitare i nostri bellissimi musei e ammirare le meraviglie in essi custodite, garantendo la sicurezza e la tutela del patrimonio culturale in armonia con le esigenze del territorio.

Settimana dei musei per conoscere il patrimonio culturale del bel paese

I musei italiani imperdibili nella Settimana dei Musei

La settimana della cultura a Roma tra i musei più visitati in Italia

I Musei di Roma custodiscono gelosamente un’immensa quantità di tesori archeologici, artistici e storici forse unica al mondo, una risorsa culturale e storica che ogni anno è meta di turisti provenienti da ogni parte del mondo. Ovviamente molti gli appuntamenti e le attività culturali nella Capitale in occasione della Settimana dei Musei. Qui ve ne segnaliamo solo alcuni a titolo di esempio ma per avere l’elenco dei musei di Roma completo, basterà accedere al sito del ministero. Le Gallerie Nazionali Barberini Corsini, i Fori Imperiali e il Foro Romano, la Galleria Borghese, la Galleria Nazionale, il Museo delle Civiltà, il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, il Museo Nazionale Romano e il Parco Archeologico del Colosseo sono solo alcuni degli appuntamenti della Settimana dei Musei, un motivo in più per programmare un viaggio nella Roma eterna.

Musei a Firenze: il capoluogo toscano sede dei capolavori dell’arte e dell’architettura rinascimentale

La terra di Leonardo da Vinci accoglie alcuni dei musei più visitati in Italia e nella Settimana dei Musei apriranno le porte gli Uffizi, Palazzo Pitti, la Galleria dell’Accademia, i giardini della Villa medicea di Castello, il Museo Archeologico, i Musei del Bargello, il Giardino di Boboli, la Sala del Perugino e Villa Corsini giusto per citarne qualcuno. Un’occasione importante per celebrare la cultura in uno dei luoghi in cui la bellezza fa da padrona.

L'elenco dei musei più belli da visitare nella settimana dei Musei

Musei a Milano, dove arte, fashion e cosmopolitismo si danno la mano

Anche la città di Milano, tra le mete principali del turismo culturale italiano, custodisce tra le sue mura un ricco e prestigioso patrimonio artistico-culturale. Tra i musei dedicati all’arte antica e contemporanea, i musei sul mondo scientifico e quelli di carattere storico c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Per la Settimana dei Musei si potranno visitare gratuitamente la Pinacoteca di Brera, il Museo del Cenacolo Vinciano, il parco dell’Anfiteatro Romano e l’Antiquarium Alda Levi.

Città di luci, colori e ombre: musei a Napoli

“Napule è mille culure, Napule è mille paure” cantava il mitico Pino Daniele… sì, Napoli è tanto, è grande e singolare, non si può descrivere, è una città da sentire, da vivere e da osservare. La Settimana dei Musei potrebbe essere l’occasione che aspettavi per visitarla e conoscere il Castello Sant’Elmo, il Museo del Novecento, il Complesso dei Girolamini, il Museo Archeologico, il Palazzo Reale, la Tomba di Virgilio o il Museo della ceramica Duca di Martina. Aperti e gratuiti anche la Reggia di Caserta, gli scavi di Pompei ed Ercolano, più l’area archeologica di Paestum.

Matera, Capitale Europea della Cultura nel 2019

Un anno straordinario per Matera e un’occasione per far conoscere la storia e le tradizioni di un piccolo grande gioiello del nostro paese. Qui, nella Città dei Sassi, già Patrimonio Mondiale UNESCO, la Settimana dei Musei sarà ancora più interessante e potremo visitare gratis l’Ex Ospedale San Rocco, la chiesa del Cristo Flagellato, il Museo Archeologico Nazionale Domenico Ridola e il Palazzo Lanfranchi.

La Settimana dei Musei da trascorrere in una delle città d'arte italiane

Cultura e turismo in Italia: un binomio vincente che raggiunge il massimo splendore nella Settimana dei Musei. È arrivato il momento di fare la valigia e di inaugurare questo festival della cultura, io vado al museo, e tu?