LETTURA

Carbonara Day: alla scoperta dei ristoranti del...

Carbonara Day: alla scoperta dei ristoranti della miglior carbonara di Roma

E se la carbonara fosse un’invenzione statunitense? E se la grande potenza dell’Occidente non fosse soltanto la mente delle più grandi invenzioni scientifiche e tecnologiche, ma avesse anche ideato la pasta alla carbonara, il piatto nazionale italiano per eccellenza, quello più amato e conosciuto sia nel Bel Paese che all’estero? Oggetto di ammirazione, ma anche di critiche e diatribe culinarie, di scontri tra gli amanti della ricetta tradizionale e chi preferisce una versione più creativa, sembra che le origini della pasta alla carbonara siano legate a una storia romano-statunitense. Se fino agli anni Trenta non c’è traccia della carbonara a Roma, ecco che a partire dal 1944, anno in cui le truppe alleate arrivano nel nostro Paese, inizia a fare la sua comparsa.

A causa della scarsità di cibo e risorse, moltissimi ristoratori per continuare a lavorare utilizzavano le “razioni K” dei soldati americani: queste contenevano uova e bacon disidratati, che, in mancanza di altro, iniziarono ad essere utilizzati come ingredienti privilegiati per condire la pasta. Una teoria, tra storia e leggenda, a cui seguono altre, tante quante le versioni esistenti in tutto il mondo, ma a noi piace pensare che la vera carbonara sia frutto della capacità, tutta italiana, di improvvisare e di creare qualcosa di straordinario a partire da ingredienti poveri e semplici e dall’amore per la cucina di casa. Allora ben venga il Carbonara Day, organizzato da IPO (International Pasta Organisation), che il 6 aprile unisce gli appassionati di tutto il mondo su uno dei piatti italiani più amato e discusso. Lo celebriamo con la miglior carbonara di Roma.

Ma come si fa la miglior carbonara di Roma?

Ricetta e segreti della miglior carbonara di Roma, il piatto italiano per eccellenza

Guanciale sì, pancetta no; pecorino sì, parmigiano no; spaghetti o pasta corta; uovo intero o solo il tuorlo. Ognuno ha la propria teoria e preferenza, alcune versioni internazionali poi sono davvero curiose. In Inghilterra è popolare con le zucchine, in Cina e Malesia col pollo, quella con il pesce conquista la Spagna, nei paesi Anglosassoni l’uovo è a volte sostituito da besciamella. Solo un ingrediente va assolutamente bandito dalla ricetta della carbonara, è lei, l’innominabile: la panna! Ebbene sì, nonostante sia l’ingrediente principale che anche i grandi chef oltre frontiera si ostinano a inserire in quello che è uno dei piatti tipici della cucina italiana, in Italia la carbonara originale non ammette nessuna rivisitazione a base di panna. Tuttavia, numerose sono oggi le proposte d’autore di chef alla ricerca di sfide e nuove strade per rendere omaggio alla cucina italiana tradizionale, ma in chiave moderna, con un tocco personale e l’uso dei prodotti della propria terra. Per gli amanti, invece, della carbonara classica, pochi ingredienti e qualche accorgimento: uova, guanciale, pecorino e una generosa spolverata di pepe macinato al momento. Il segreto? Azzeccare il punto di cottura della pasta ed evitare di farla troppo liquida o troppo cotta. Per i romani è una vera arte culinaria!

I migliori ristoranti di Roma dove provare l’autentica cucina italiana

Da Enzo al 29, la trattoria migliore di Roma

Aperta nel 1935, Da Enzo al 29 è una delle trattorie storiche di Roma, fedelmente legata alla tradizione e con un’attenzione particolare ai prodotti locali di qualità, che ha ricevuto il premio Eataly come miglior trattoria 2019. Qui, in un ambiente accogliente e conviviale, potrete gustare la miglior carbonara di Roma, abbondante, saporita e con la giusta dose di calorie!

L’Arcangelo, cucina tipica romana, raffinata e gustosa

Il ristorante L’Arcangelo porta la firma dello chef romano Arcangelo Dandini, che ha dato vita a un piccolo bistrot italiano arredato con mobili antichi e foto della famiglia dello chef. Per quanto riguarda la famosa carbonara dello chef, niente pepe, un tuorlo a testa, pasta corta cotta al dente sono le principali caratteristiche. Il risultato è un perfetto equilibrio di sapori.

La classifica delle trattorie più autentiche dove provare la miglior carbonara di Roma

Flavio al Velavevodetto: la pasta carbonara più vellutata della città

La carbonara de l’osteria Flavio al Velavevodetto non è una carbonara qualunque, bensì il piatto del Re della carbonara. Lo chef Flavio De Maio, romano della Garbatella, è una garanzia per quel che riguarda i piatti classici della cucina romana ma, sulla carbonara, non ha davvero rivali. Oltre ai classici ingredienti, Flavio utilizza anche mezzo bicchiere d’acqua fredda di Nepi per ogni uovo: il risultato è una crema d’uovo dalla consistenza perfetta, cui si aggiunge guanciale croccante e pecorino.

Eggs, dove l’uovo è il protagonista assoluto delle ricette culinarie di Barbara Agosti

Il concept originale di Eggs si concentra sulle uova bio. Immancabile uno spazio tutto suo dedicato alla Carta delle Carbonare, che offre carbonara al tartufo nero, ai fiori di zucca, con i carciofi e persino la carbonara di mare con tonno rosso di Sicilia e pistacchio di Bronte.

Origini e aneddoti per preparare la miglior carbonara di Roma

La Carbonara, piatti tipici romani nel centro di Roma

La Carbonara, così chiamata non per la specialità del primo piatto romano, ma per la divertente coincidenza che la prima proprietaria e cuoca degli inizi del secolo scorso era moglie del carbonaio che aveva la sua bottega giusto di fronte, è il rifugio dei buongustai amanti della cucina romana verace e autentica. Qui si dà un tocco di originalità anche ai piatti più semplici, ma la carbonara è senza dubbio la regina di uno dei migliori ristoranti di Roma.

Tanto pe’ magna’, il regno degli amanti della “scarpetta”

Famosa trattoria nel quartiere della Garbatella, Tanto pe’ magna’ garantisce il sapore casereccio della cucina tipica romana. L’ambiente è quello tipico di una trattoria, senza tanti fronzoli, e la cucina sincera e genuina. Tra i piatti che non mancano mai, gli straordinari rigatoni alla carbonara, da mangiare in uno dei più veraci ristoranti di carbonara a Roma.