Un mondo pieno di Nutella: storia della crema al cacao più famosa
LETTURA

Momenti dolci con Nutella: storia della crema a...

Momenti dolci con Nutella: storia della crema alla nocciola spalmabile più famosa al mondo

Tour nei Nutella Café per festeggiare la giornata più dolce del calendario e scoprire tutto sulla Nutella: storia, segreti e curiosità.

“Che mondo sarebbe senza Nutella?” Mai slogan pubblicitario è stato così azzeccato, quello di un prodotto che fa parte da sempre del vissuto di tutte le famiglie italiane e del mondo, che ci dà il buongiorno al mattino a colazione, su una croccante fetta di pane fresco; allieta la pausa caffè di metà giornata e il dopopranzo per chi ha proprio voglia di qualcosa di buono; ed è la dolce conclusione dopo un’intensa giornata di lavoro. Che sia una festa di compleanno, una cena tra amici o una romantica serata a due, la Nutella è sempre adatta ad ogni occasione: regala benessere, desiderio, tenerezza, e, inutile nasconderlo, anche qualche senso di colpa! Simbolo per eccellenza dell’italianità, è comparsa in molte pellicole cinematografiche, tra cui la famosa scena del film Bianca del 1984 diretto da Nanni Moretti, in cui il protagonista affoga l’ansia in un enorme barattolo di Nutella ed è stata anche citata in molte canzoni, come “Sex” dei Negrita. La sua storia è finita anche in un libro, Mondo Nutella, scritto da Gigi Padovani in occasione del cinquantesimo compleanno della regina indiscussa delle creme spalmabili. E, se non bastasse, ha vinto il premio Superbrands Pop Award 2017, dedicato alla “marca più amata dagli italiani”. Insomma, quella della Nutella è per tutti una lunga e grande storia d’amore, e la Giornata Mondiale della Nutella è il riconoscimento della sua eccellenza.

5 febbraio, Giornata della Nutella: storia di una blogger americana

Ogni 5 febbraio da 13 anni ormai si festeggia in tutto il mondo il World Nutella Day. L’iniziativa è stata presa spontaneamente da una blogger americana, Sara Rosso (probabilmente di origini italiane), che amava a tal punto questa deliziosa crema di cacao finissimo arricchito da nocciole del Piemonte da pensare che meritasse una giornata di festa per riunire e ispirare la community mondiale a condividere la passione per questa golosità della Ferrero. Gli appassionati di tutto il mondo, quindi, si danno appuntamento sui social media, a casa, in ufficio e a scuola, per diffondere storie, ricette e curiosità sul fantastico mondo di Nutella. L’anno scorso, nel giorno della festa, la parola Nutella è stata menzionata sui social una volta ogni 0,5 secondi. Una dolce ricorrenza, quindi, per festeggiare un prodotto che è nutrimento e semplicità insieme, che è delizioso e stimolante, e, soprattutto, che è un dolce piacere da assaporare in qualsiasi momento della giornata, da soli o in compagnia.

Nutella: storia di una crema nata da una pasta dolce con nocciole, zucchero e cacao

Nutella: storia che nasce dalle nocciole di Alba, fiore all’occhiello della provincia di Cuneo

La storia della Nutella nasce ad Alba, una cittadina in provincia di Cuneo dove, nel lontano 1946, Pietro Ferrero, un pasticcere piemontese, ha l’idea di creare una pasta dolce con nocciole, zucchero e la poca produzione di cacao disponibile a quel tempo. Nonostante la guerra rendesse introvabili anche gli ingredienti più semplici, Ferrero non si perse d’animo e diede vita al “Giandujot”, un panetto di cioccolato gianduia da tagliare e gustare su una fetta di pane, che presto diventerà una crema spalmabile chiamata SuperCrema. Sulle orme del padre, il figlio Michele inventa il primo vasetto di una nuova crema a base di nocciole e cacao che però non ha ancora un nome. Arriverà nel ’64, da una combinazione tra Nut (nocciola, in inglese) e il suffisso -ella, in totale assonanza con la parola “bella” e con un diminutivo femminile che infonde sensazioni positive. Ferrero, quindi, non è semplicemente l’inventore della Nutella, ma l’ideatore di un vero e proprio oggetto di culto, che avrà un successo senza confini che conquisterà il Vecchio Continente prima e il resto del mondo poi, raggiungendo le coste dei Caraibi, dove, tanti anni fa, tutto ebbe inizio con la scoperta dell’America, i viaggi di Colombo e l’esportazione di un prodotto, il cacao, che farà storia. Nutella, con i suoi ingredienti semplici e selezionati, è una delle specialità piemontesi che ha fatto della positività e dell’ottimismo i suoi valori portanti.

Nutella: storia e mito italiano da più di 50 anni, protagonista di film, canzoni e bar

Colazione al bar a base di Nutella: storia dei Nutella Café negli States

Il 31 maggio 2017 apre a Chicago il primo Nutella Café del mondo. Un luogo speciale dove il sogno dei golosi diventa realtà e dove l’ingrediente principale di (quasi) tutti i piatti è la crema alle nocciole più famosa del mondo. Sulla popolarissima Michigan Avenue, il Nutella Café è un’esperienza immersiva anche dal punto di vista del design del locale, ispirato all’iconico barattolo che accoglie tutti gli appassionati della Nutella Ferrero. Lo stesso ingresso lo troviamo anche nel Nutella Café di New York, aperto solo un anno dopo, in una delle location più trendy della Grande Mela, al numero 116 di University Place, nel Greenwich Village, a due passi da Union Square. Crêpe, french toast, waffle, biscotti o il classico pane e Nutella sono soltanto alcuni dei piatti che vengono serviti soprattutto a colazione, per iniziare la giornata in modo positivo. Un bar esperienziale, dunque, dove scoprire tutti i segreti sull’origine della Nutella, e perché no? festeggiare il dolcissimo Giorno Mondiale della Nutella! In attesa che anche l’Italia si decida ad aprire il suo Nutella Cafè…